Interni

Biella dà la cittadinanza onoraria a Ezio Greggio ma non a Liliana Segre

Eliana Segre no, Ezio Greggio sì. E con tutto il rispetto per il comico e conduttore, molto amato dal pubblico italiano, la notizia ha scatenato non poche polemiche in rete. La conferma è arrivata da Biella, dove uno dei volti più noti di Striscia la Notizia, protagonista anche di tanti film al cinema, è stato insignito della cittadinanza onoraria, una decisione presa dopo l’approvazione di una delibera di giunta.

L’attore è andato così ad aggiungersi a una lista ristretta di personalità che in passato erano a loro volte state insignite dell’onorificenza per essersi distinte in vari ambiti, rendendo così onore alle loro origini. Tra questi, ad esempio, lo stilista Nino Cerruti e l’artista Michelangelo Pistoletto. Le motivazioni che hanno indotto il sindaco Claudio Corradino a offrire a Greggio il riconoscimento sono infatti legate alla carriera, all’impegno rivolto al sociale e al forte legame mantenuto con la città natale, Cossato.
“Si conferisce a Ezio Greggio – si legge nel testo – il titolo di Cittadino Onorario per la popolarità televisiva come conduttore, giornalista, attore e regista; per il suo costante impegno attraverso l’associazione ‘Ezio Greggio per i bambini prematuri’; per aver contribuito a diffondere in Italia e nel mondo il nome di Biella”. Lo stesso Corradino, però, in passato aveva detto no al riconoscimento della cittadinanza onoraria a Liliana Segre.In quell’occasione il primo cittadino leghista aveva detto: “Nessuna cittadinanza onoraria per Liliana Segre, perché non ha fatto nulla per Biella e per il Biellese”. La proposta, in quell’occasione, era stata presentata dalle liste civiche che fanno capo all’ex primo cittadino Dino Gentile.”La storia di Segre è un esempio a livello nazionale. E infatti è stata nominata senatrice a vita, meritatamente. Mi tolgo il cappello di fronte alla sua storia, le sue sofferenze e la sua testimonianza. Però la proposta di alcune forze d’opposizione non passerà perché nulla c’entra con il nostro territorio. La proposta mi pare strumentale e quindi non la condivido”.

Ilaria Cucchi contro Salvini: “Sciacallo, specula su mio fratello”