People

Briatore non ha imparato la lezione: assembramenti e balli al Billionaire di Dubai

Flavio Briatore non ha imparato la lezione. Dopo quanto accaduto questa estate al Billionaire in Sardegna, centro di un focolaio Covid in cui si è certificato che i controlli e le norme anti contagio non erano state rispettate, l’imprenditore torna al centro delle polemiche per gli assembramenti e i balli che ci sono stati al Billionaire di Dubai. Mentre l’Europa è in lockdown per le feste natalizie e la conta dei morti fa sempre più spavento, c’è un posto dove le persone sono senza mascherine, le distanze non vengono rispettate e nei buffet chiunque può prendere il cibo senza sanificazione: si tratta del Billionaire di Dubai, il locale di Flavio Briatore.

Come racconta TPI, “due settimane fa l’imprenditore piemontese aveva inaugurato la stagione di eventi, in barba al Coronavirus”. Aveva candidamente raccontato sui social: “Sono andato a Dubai per lavoro, per l’apertura del nuovo concept Billionaire che tra l’altro sta riscuotendo un successo straordinario”. Il locale, come quello in Sardegna, era rimasto chiuso per via delle misure anti-contagio, ma ora prima della fine del 2020 e in occasione di Capodanno riapre. “I video e le foto, postati lunedì 28 dicembre direttamente dalla pagina del Billionaire e dagli spettatori presenti, dimostrano che durante gli eventi si verificano pericolosi assembramenti”.

Questo tipo di comportamenti potrebbero essere causa di un focolaio proprio come era avvenuto questa estate in Sardegna. Flavio Briatore si era difeso qualche giorno fa in un’intervista rilasciata a Libero: “Sul Billionaire italiano sono state dette tante falsità. Si parlava di 60 dipendenti positivi, quando invece erano 28, peraltro tutti supportati adeguatamente, curati e guariti. Resto convinto che, se anziché Billionaire, si fosse chiamato Discoteca Bingo Bongo e fosse stato un locale qualsiasi, nessuno se ne sarebbe occupato. Invece così tanti si sono riempiti la bocca”.

Conclude TPI: “Ma resta il fatto che le regole anti-Covid non venivano rispettate all’interno del locale. Lo stesso Flavio Briatore è stato contagiato dal Covid-19 lo scorso agosto ed è stato ricoverato in gravi condizioni all’Ospedale San Raffaele di Milano. Non basta tutto questo come lezione per smettere di organizzare eventi con centinaia di persone?”.

Ti potrebbe interessare anche: “Salvini premier? Sarebbe una catastrofe per il Paese”. Parla il cofondatore della Lega