Mass Media

Bruno Vespa gela Laura Boldrini a Cartabianca: “Macron ha perso la testa”

Bruno Vespa protagonista dell’ultima puntata di Cartabianca, Ospite nello studio del talk show di Rai3 condotto da Bianca Berlinguer, il conduttore di Porta a Porta attacca senza peli sulla lingua la Francia di Emmanuel Macron per il caso dei migranti della nave Ong Ocean Viking. Una opinione, la sua, agli antipodi di quella espressa dalla deputata del Pd Laura Boldrini. E l’atmosfera infatti si surriscalda subito.

Bruno Vespa gela Laura Boldrini a Cartabianca

“C’era un accordo informale tra Macron e Meloni per il quale la Francia avrebbe accolto la nave Ocean Viking. – rivela Bruno Vespa parlando del caso migranti – Poi ha parlato Salvini. A quanto pare l’Eliseo si è irritato per la pubblicità data alla notizia. La reazione della Francia è stata fuori misura. Macron ha perso la testa”.

“È falso che Ong e scafisti si diano appuntamento in mare, non ci sono evidenze in merito. – ribatte Laura Boldrini – C’è un aereo umanitario che sorvola il Mediterraneo per monitorare le emergenze. Com’è possibile che da Palazzo Chigi nessuno abbia sentito l’ambasciatore o il ministro degli Esteri per avere un riscontro dalla Francia sulla questione Ocean Viking? Si è presa per buona una notizia dell’Ansa, da lì il corto circuito”, polemizza l’ex presidente della Camera.

“Non possiamo consentire che le navi delle Ong facciano il loro comodo”, la gela però Bruno Vespa. “Macron è in grande difficoltà perché sta facendo una legge che inasprisce la possibilità di asilo in Francia e sta facendo provvedimenti in silenzio. Il risultato della Meloni è comunque positivo: i profughi di quella nave non sono sbarcati in Italia ma sono andati in Francia”, dichiara invece il direttore de La Verità Maurizio Belpietro. Un altro giornalista, Andrea Scanzi del Fatto Quotidiano, difende invece la Boldrini: “Il governo italiano fa propaganda sui migranti, una battaglia identitaria come quella che faceva Salvini tre anni fa. La destra cerca lo scontro con la Francia. L’Italia ha sbagliato tutto per motivazioni etiche e per dilettantismo e pressapochismo”.

Potrebbe interessarti anche: Dimartedì, i dubbi di Bruno Vespa sui migranti: “Quando li facciamo sbarcare che fine fanno?”

Torna su