Mass Media

Sanremo, la gag di Fiorello sui vaccini scatena la bufera social

“Il mio Festival finisce qui”. Così Fiorello annuncia oggi in diretta telefonica con Amadeus il suo addio a Sanremo. Almeno per quest’anno, si intende. E salvo ulteriori colpi di scena. Ieri, prima di scendere dal palco del teatro Ariston, lo showman si era esibito in una lunga performance insieme all’amico presentatore. Ma a far discutere è l’inizio del suo intervento. Fiorello, infatti, decide di aprire con una gag sui vaccini e sulle fake news sui loro presunti effetti avversi. Una comicità che, soprattutto sui social, a molti è sembrata di cattivo gusto. Anche se non mancano i commenti positivi.

Fiorello e Amadeus

“È il vaccino…, il microchip, i poteri forti…Non sono io, è il grafene…è Draghi…”. Fiorello si presenta sul palco di Sanremo facendo finta di non riuscire più a controllare il braccio per colpa del vaccino anti Covid. Sorridendo, colpisce ripetutamente Amadeus che deve impegnarsi, e non poco, per parare i colpi bassi dell’amico. Fiorello si presenta scherzosamente come “il booster dell’intrattenimento”. Ma, come già accennato, se nel teatro Ariston riscuote solo applausi, sui social network si scatena una bufera contro di lui, alla quale però ribattono i suoi fan.

“Fiorello ricordati di Camilla Canepa prima di ironizzare sugli effetti collaterali del vaccino. Sei un ignorante”, lo accusa su Twitter una internauta, facendo riferimento al caso della ragazza morta alcuni mesi fa per gli effetti avversi del vaccino Astrazeneca. “Deride le persone che hanno avuto reazioni avverse dopo il vaccino in prima serata sulla tv di Stato. Si deve vergognare”, ci mette il carico un’altra.

“Dite a Fiorello che la satira la si fa contro il potere, non a favore di esso. Altrimenti si chiama ruffianeria. La satira mette in discussione la narrazione dominante, non la rende più simpatica. Altrimenti si chiama propaganda”, fa notare un altro. Ma in molti, al contrario, si mostrano soddisfatti della sua prestazione. “Mi hai fatto ridere tanto, non mi abituo mai al tuo talento”, gli fa i complimenti ad esempio un fan famoso come il presentatore Nicola Savino.

Potrebbe interessarti anche: Speranza: “Viviamo momento difficile per Omicron, insistere sui vaccini”

Torna su