Social

Servant of the people, bufera social su Luca Bizzarri che doppia Zelensky

Nella serata di lunedì 4 aprile, La7 trasmette in esclusiva italiana la prima puntata di Servant of the people (Servitore del popolo), la serie ucraina che ha per protagonista l’ex attore, ora presidente, Volodymyr Zelensky. Ma le attenzioni dei frequentatori dei social network, più che sulla trama o sulla bravura dell’attore Zelensky, si concentrano sulla prestazione del doppiatore Luca Bizzarri. Il comico italiano viene infatti subissato di critiche perché ritenuto non adatto a questo ruolo.

Luca Bizzarri doppia Zelensky

La serie Servant of the People è andata in onda in Ucraina sul canale 1+1 per tre stagioni, dal 2015 al 2019. Volodymyr Zelensky interpreta il ruolo di Vasyl Petrovych, un tranquillo e pacifico professore di storia del liceo. Un giorno, però, registra un video in cui denuncia la corruzione del suo Paese che diventa immediatamente virale su internet. Dopo questo successo inaspettato, il protagonista viene eletto addirittura presidente dell’Ucraina. E la sua missione è appunto quella di mettersi al servizio del suo popolo.

La serie ha avuto un grande successo in patria, tanto da spingere Zelensky a candidarsi veramente alle elezioni presidenziali e a stravincerle dopo aver fondato un partito che, appunto, porta il nome della fortunata serie: Servant of the people. Ma evidentemente il modo in cui Luca Bizzarri ha deciso di interpretare la sua voce e le sue espressioni non è piaciuto affatto ai frequentatori dei social.

Festival: a Ravello Luca Bizzarri legge Melville. ANSA

Ecco solo alcune delle critiche social piovute su Bizzarri. “Chi ha deciso il doppiaggio di Luca Bizzarri è chiaramente filo-Putin”, “La voce di Luca Bizzarri è totalmente fuori contesto, fuori luogo. Rende tutto poco piacevole da seguire. Esistono i sottotitoli, usateli”, “Diciamolo chiaro: doppiaggio di Bizzarri niet”, “Bizzarri ha ricevuto il VHS e l’ha doppiato in un pomeriggio nella sua cameretta”, “Io Zelensky doppiato da Bizzarri non lo guardo perché voglio continuare a stare dalla parte del popolo ucraino”, “Bizzarri dichiarato ufficialmente nemico dell’Ucraina”, “Tutti i bravissimi doppiatori italiani devono essere morti”

Potrebbe interessarti anche: Luca Bizzarri doppierà Zelensky: “Mi si stringe lo stomaco”

Torna su