People

Azzolina salta la fila in aeroporto, Calenda la “sgama” e parte lo scontro sui social

Se c’è una cosa che è ormai impossibile far passare al Movimento 5 Stelle è quel richiamo ingiustificato a una loro presunta superiorità morale. Ricordate i tempi in cui dicevano di non andare in tv, in cui parlavano di giustizia in un certo modo, gridavano “onestà”, dicevano mai con il Pd, mai con Renzi, mai con Berlusconi. E poi parlavano di denaro, di rimborsi, di scontrini… Ecco, tutta quell’epoca è finita da un pezzo, ancora prima di cominciare. E quindi, ancora oggi, quando un grillino viene preso con le mani nella marmellata, subito lo si fa notare e, anzi, lo si sottolinea ancora più forte. L’ultimo episodio riguarda la ministra Azzolina, e “sgamarla” è stato il leader di Azione Carlo Calenda, il quale va all’attacco della ministra dell’Istruzione accusandola di aver saltato la fila in aeroporto.

Calenda lo scrive domenica sera su Twitter, dopo che avrebbe assistito alla scena di Lucia Azzolina saltare check in e fila prima di imbarcarsi su un aereo. “Sono stato al Governo 5 anni. Mai, dicasi mai, sono salito su un aereo prima dell’inizio dell’imbarco saltando file e check in come ho visto fare stasera alla Ministra Azzolina. Ma si sa, noi delle élite siamo antiquati nei comportamenti”. Non si è fatta attendere la risposta della ministra.

Azzolina ha infatti prontamente risposto al tweet: “Che pena questo commento. Volo in economy, non salto le file, non salto il check-in (non è possibile saltarlo), salgo sull’aereo secondo le disposizioni della scorta: stasera per prima, due giorni fa per ultima”. Finisce qua e figuraccia per Calenda? Macché, l’ex ministro replica subito e mette i punti sulle “i”, dopodiché la ministra dell’Istruzione non risponde più, segno che forse forse….

Il tweet di risposta di Calenda è definitivo: “Ho fatto il ministro, con la scorta. Aspetti con loro e sali per ultima. Oppure fai la fila con loro che vigilano. Avete fatto la predica a mezza Italia su queste cose. Consenti che ti vengano ricordate quando ve ne dimenticate, come regolarmente accade, da Ministri”, ha scritto il leader di Azione.

 

Ti potrebbe interessare anche: Foto in bikini e il titolo con “chiappone”. Arriva lo sfogo della Azzolina: le sue parole