People

Calenda, affondo sulla Meloni: “Parla come una al bar”. E lei replica subito

Carlo Calenda, come al solito, ama dire le cose in modo chiaro, e lo ha fatto anche stavolta, così: “Giorgia Meloni ripete in tv quello che sente al bar. Gli elettori la votano perché dicono di parlare come lei. Ma lei non deve fare l’eco ma dare soluzioni ai problemi”, queste le parole di Carlo Calenda (Azione) a Mezz’ora in più, il programma di Rai 3 condotto da Lucia Annunziata. La replica della leader di Fratelli d’Italia a Calenda, ovviamente, non s’è fatta attendere e, intervenendo a Rtl 102.5, ha replicato così: “È tipico della loro arroganza questo disprezzo per la gente comune, per il popolo. Ci hanno detto che alle nostre manifestazioni venivano solo parrucchieri e che eravamo ridicoli perché stavamo nelle periferie”.

Ma lo scontro non si è fermato qui. Su Facebook Calenda è tornato a risponderle: “No Giorgia Meloni io non ‘denigro il popolo’, ma chi prende in giro il popolo. I politici sono pagati per offrire soluzioni alle preoccupazioni dei cittadini, non per ripeterle nei talk show”. Intanto Calenda propone le richieste di Azione per il rilancio del Paese, spaziando dalla fiscalità al bilancio, dall’ambiente agli amortizzatori sociali, fino all’automotive.

Tra le proposte si trova la sostituzione del Reddito di cittadinanza con quello di inclusione, il conseguente licenziamento dei navigator, il ripristino dell’ordinamento pre-Decreto dignità in materia di contratti a termine. Ripristino integrale del “Piano impresa 4.0”, investimenti in economia circolare, decarbonizzazione, eliminazione del limite dei 5 milioni di euro di ricavi per l’accesso ad ogni misura del governo, istituzione di una garanzia statale diretta sui finanziamenti bancari non garantiti al 100% eliminando l’intermediazione di Sace.

Sono alcune delle proposte di Azione per gli Stati generali dell’economia, evento al quale Calenda e il suo partito non sono stati invitati. Ma i sondaggi in queste settimana sorridono al nuovo partito dell’ex ministro, che rosicchia qualche punto e conferma una crescita (seppure minima) costante.

 

Ti potrebbe interessare anche: Così Salvini ha perso l’Italia e la destra: il declino del leader populista-sovranista