People

Casellati, scoppia lo scandalo: 124 voli di stato in un anno. E i motivi…

Un’inchiesta di Giuliano Foschini e Fabio Tonacci pubblicata su Repubblica apre un caso che riguarda la seconda carica dello Stato, la Presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati. A far strabuzzare gli occhi ai giornalisti è stato il numero di voli di Stato intestati alla Casellati: 124 in un solo anno, e in piena pandemia. La presidente del Senato ha infatti usato un numero record di voli blu. Da maggio 2020 ad oggi il Falcon 900 dell’Aeronautica a disposizione della seconda carica dello Stato, ha volato 124 volte. “Di queste, 97 sulla rotta Roma-Venezia. Andata e ritorno. Si tratta della rotta per tornare a casa, visto che lei abita a Padova”. Una condotta non proprio lineare e che ora ha aperto una vera polemica. (Continua a leggere dopo la foto)

Grazie al registro di volo del Falcon in uso alla presidente del Senato, la quale per l’incarico che ricopre, e a differenza dei ministri del governo, non ha bisogno di autorizzazione per prendere l’aereo blu, Repubblica ha ricostruito le rotte e i motivi dei viaggi. “Prima dell’emergenza Covid – fanno sapere fonti di Palazzo Madama – Casellati copriva la tratta Padova-Roma prevalentemente con voli di linea o in treno. Quando però il Paese viene investito dal contagio, qualcosa cambia”. Secondo quanto riferisce il suo staff, da marzo a maggio dello scorso anno, durante il lockdown, “la presidente rimane sempre a Roma”. Poi comincia a usare in modo intensivo il Falcon di Stato. (Continua a leggere dopo la foto)

Il tutto è documentato dai piani di volo. “Per ragioni di tutela della salute”, dicono fonti di Palazzo Madama. “Casellati non può fare lunghi percorsi in macchina per un problema alla schiena”. E quindi Il velivolo dell’Aeronautica, da un anno a questa parte, fa la spola, talvolta settimanalmente, tra gli scali di Roma Ciampino e Venezia Tessera. Viaggia con a bordo la presidente. O si muove, vuoto, per andarla a prendere. La frequenza è aumentata negli ultimi mesi, nonostante la ripresa dei voli di linea e la possibilità di viaggiare in sicurezza, con la garanzia del distanziamento sociale, sui treni ad Alta Velocità. (Continua a leggere dopo la foto)

Per esempio, per restare alle scorse settimane: “Il 2 aprile alle 10 il Falcon parte da Ciampino per Venezia, il 6 aprile da Venezia torna a Roma; il 9 da Roma a Venezia, il 12 ancora da Roma a Venezia per poi subito rientrare alla base e così, di nuovo, doppio tragitto in giornata il 16 e il 19”. Il 75% delle tratte della Casellati sono state dunque da Roma a casa. Ma c’è anche – e questo fa davvero infuriare i più – una vacanza in Sardegna ad agosto, per la quale il Falcon a sua disposizione fa sei viaggi.

Ti potrebbe interessare anche: Assessora della Lega: “Mio figlio con lo smalto? Lo caccerei di casa”. E Fedez la zittisce