People

Cecchi Paone confessa: “Sì, sono nato massone. Vi dico qual è il mio grado e cosa faccio”

Pochi giorni fa Alessandro Cecchi Paone è tornato protagonista delle sue risse in tv. Si è scontrato duramente con il leader di ItalExit, Gianluigi Paragone, durante una puntata di “Non è l’Arena” di Massimo Giletti su La7 sul tema dei ristoranti. Il video dello scontro ha girato velocemente su tutti i social. E oggi Cecchi Paone torna protagonista di un altro video, stavolta estratto da “La Confessione” di Peter Gomez di venerdì 16 aprile alle 22.45 in onda sul Nove. Là ha confessato la sua appartenenza storica alla massoneria. Cosa ha detto? (Continua a leggere dopo la foto)

“Io sono nato massone. Sono maestro del terzo e ultimo grado della massoneria azzurra, quindi di più non posso crescere”. Poi ha spiegato le origini della sua affiliazione al Grande Oriente d’Italia: “I miei nonni si trovarono massoni”. Il giornalista ha specificato anche il suo grado: “Sono maestro del terzo e ultimo grado della massoneria azzurra, quindi di più non posso crescere”. E cosa vorrebbe dire? (Continua a leggere dopo la foto)

“Vuol dire che sei uno che è in grado di gestire una loggia, una tornata, di istruire gli apprendisti e i compagni d’arte”. Inoltre, ha concluso l’ex conduttore “sono anche architetto del rito simbolico italiano che sono i gradi di perfezionamento per impegnarsi particolarmente sui diritti civili, i diritti umani da cui dipende la Lega per i diritti dell’uomo e tutte cose del genere”. (Continua a leggere dopo la foto)

“La Confessione” è prodotto da Loft Produzioni per Discovery Italia ed è disponibile in live streaming e successivamente on demand sul nuovo servizio streaming discovery+ nonché su sito, app e smart tv di TvLoft. Nove è visibile al canale 9 del Digitale Terrestre, su Sky Canale 149 e Tivùsat Canale 9.

Ti potrebbe interessare anche: Assessora della Lega: “Mio figlio con lo smalto? Lo caccerei di casa”. E Fedez la zittisce