Interni

Valcepina eletta a Milano: è coinvolta nell’inchiesta Lobby nera

Alla fine Chiara Valcepina ce l’ha fatta. L’avvocato è stata infatti eletta al Consiglio comunale di Milano in rappresentanza di Fratelli d’Italia. Tra i cinque candidati del partito della Meloni riusciti ad entrare in Consiglio, la Valcepina risulta essere arrivata terza con 903 preferenze. Primo degli eletti è il giornalista Vittorio Feltri. La donna è tra i protagonisti dell’inchiesta Lobby nera della testata Fanpage. Le immagini del servizio, mandate di recente in onda anche da Piazzapulita, immortalano la donna mentre si esibisce nel saluto romano.

Chiara Valcepina e Giorgia Meloni

Chiara Valcepina è dunque un nuovo consigliere comunale di Milano sotto le insegne di Fratelli d’Italia. L’avvocato, come già accennato, si è piazzata terza tra gli eletti del partito della Meloni, ottenendo 903 preferenze dagli elettori. Vittorio Feltri, giunto primo, ne ha totalizzate 2.268 di preferenze. Mentre il quinto e ultimo eletto meloniano si chiama Francesco Rocca, indicato come un fedelissimo di Carlo Fidanza, l’europarlamentare anche lui coinvolto nell’inchiesta di Fanpage e ora autosospesosi dal partito.

Classe 1974, Chiara Valcepina dal 2002 è un avvocato civilista. In seguito patrocinante in Corte di Cassazione e consigliera dell’Ordine degli avvocati. L’inchiesta Lobby nera la dipinge come molto vicina a Roberto Jonghi Lavarini, detto il ‘Barone nero’. Quest’ultimo è un personaggio molto noto del sottobosco dell’estrema destra milanese. E anche tra gli organizzatori della campagna elettorale di Fdi in città.

Le immagini di Fanpage la immortalano mentre si esibisce con Lavarini nel saluto gladiatorio (avambracci addossati e stretti dalle mani ndr), ma anche nel saluto romano. I due lo definiscono “Saluto Covid”. Durante un aperitivo elettorale, poi, Valcepina si lascia sfuggire un giudizio non certo lusinghiero sul candidato del centrodestra a Milano, Luca Bernardo. “Sembra un po’ l’orso yoghi”, lo fulmina la neo consigliera. Ma, mentre Bernardo non è riuscito nemmeno ad arrivare al ballottaggio con Giuseppe Sala, lei in Consiglio comunale ci entra.

Potrebbe interessarti anche: Selvaggia Lucarelli accusa Fdi: “Li votano perché sono fascisti”