Start Up & Imprese

Collette online, Splitit è la startup che gestisce le raccolte fondi

Quante volte ci siamo trovati a dover fare una colletta per comprare un regalo ad un amico o programmare un viaggio di gruppo?

Gli imprevisti sono all’ordine del giorno, così come il mettere tutti d’accordo: c’è sempre chi vuole dare meno rispetto alla cifra fissata, chi è un ritardatario, chi non è soddisfatto del regalo proposto o vuole gestire diversamente la raccolta. Amministrare bene queste situazioni non è sempre facile, e diventa ancora più complicato se i partecipanti sono numerosi e la cifra più cospicua.

Leggi anche: Crowdfunding: Kiunsys startup innovativa ottiene 505mila euro

fare-soldi-idee-folli
Colletta online

Carlo Graziano ha avuto l’idea perfetta: creare un raccoglitore digitale per ogni occasione, dalle nascite alle liste nozze, passando per compleanni, raccolte fondi, ticket e altro ancora. Così, nata da un’esigenza personale, ha creato la startup Splitit, al fine di creare collette online.

Il sistema di raccolta è sicuro, pratico e veloce. Inoltre risulta estremante divertente! Basta scegliere un titolo in corrispondenza all’evento da finanziare, inserendo poi anche una descrizione e un’immagine di copertina per personalizzare il progetto. L’evento è facilmente divulgative sia attraverso i social, sia attraverso le varie chat, in modo che tutte le persone coinvolte possano essere raggiunte e aggiornate in ogni momento. Le persone coinvolte potranno restare aggiornati condividendo foto, video, post e moltissimi contenuti divertenti.

Una volta terminata la raccolta, la somma complessiva viene versata sul conto corrente o sulla carta prepagata della persona che ha creato l’evento. Le commissioni equivalgono al 2,2%.

Leggi anche: Aziende innovative: in America le startup fanno provare le loro app agli ubriachi

economia italiana in ripresa
La Startup

Carlo Graziani ha avuto l’idea di far nascere Splitit mentre si trovava in Australia. Il Team della startup è composto da giovani sotto i 35 anni, che credevano così tanto nel progetto da essersi autofinanziati per avviare le fasi iniziali.

Nel 2017 Splitit ha vinto il bando per startup innovative di Invitalia Smart&Start, mentre nel 2016 è stata insignita del Primo premio al salone dei pagamenti 2016 per il miglior sito della categoria, battendo i 2 diretti competitor, arrivati rispettivamente secondi e terzi (Collettiamo e Growish).

I numeri in ascesa

Lo scorso anno la Startup ha raggiunto il numero di 6900 quote versate, 663 collette concluse e la cifra raggiunta di 25.000 utenti iscritti. 

Splitit sta ottenendo un successo sempre crescente, arrivando a registrare un incremento del 300% nei primi 2 mesi del 2018.

L’obiettivo è quello di superare il milione di euro transato.

Infine Splitit gestisce una piattaforma online dove condivide le collette più interessanti e originali sia sulla home page del sito, sia sui social. É possibile aggiornarsi anche tramite l’invio della newsletter ai contatti.

Leggi anche: Google investe nelle Start Up per migliorare il suo Assistant