Comportamento del consumatore nel 2018

Comportamento del consumatore nel 2018: 10 regole che i dipendenti di un negozio non tollerano

Il comportamento del consumatore è sempre al centro di un’attività business. L’acquirente è il soggetto che dà linfa vitale a qualsiasi azienda, anche quando questo non sta effettuando un acquisto: nel 2018, del resto, un’impresa deve prestare attenzione a qualsiasi passaggio anche per quanto concerne la propria reputazione sociale. Eppure, ci sono alcuni comportamenti che i dipendenti dei negozi – siano essi e-commerce o fisici – non riescono proprio a tollerare.

Come analizzare il comportamento del consumatore

Uno dei massimi esperti del mondo business, Kotler, evidenzia che il comportamento d’acquisto del consumatore è influenzato da fattori culturali, sociali, personali e situazionali che vanno analizzati e spiegati alla luce di processi psicologici. Il primo punto di partenza del marketing, ad esempio, è il modello stimolo/risposta. Gli stimoli influenzano il sistema cognitivo del consumatore che danno origine a processi d’acquisto. Nel nostro vocabolario entra un nuovo termine: il modello stimolo risposta marketing. La domanda che in questo periodo ci poniamo è questa: in che modo i clienti fanno le loro scelte? Kotler afferma che il cliente acquista il prodotto che porta loro maggiore informazione. Le imprese introducono il concetto di valore percepito dal cliente come rapporto tra tutti i benefici (economici, funzionali, psicologici) e la somma dei costi (economici, temporali,energia, psicologici). È importante, a tal proposito, saper creare un brand. Ma quali sono queste 10 regole che i dipendenti segnalano come intolleranti? Vediamo qui di seguito questa simpatica carrellata:

1. Fare sempre le stesse battute

Un certo numero di dipendenti di Costco ha dichiarato a Business Insider che è giunto il momento di evitare sempre la stessa trita battuta. Quattro impiegati operativi a Washington, Hawaii, Minnesota e Arizona hanno dichiarato di non voler mai sentire un cliente dire frasi ritenute ‘stupide’. “Non è stato divertente la prima volta che l’abbiamo ascoltato, e non è divertente dopo averlo ascoltato 62.000 volte”, ha detto un dipendente Costco del Minnesota.

2. Affrontare i dipendenti riguardo le opzioni di ristorazione

“C’è un tizio che continua a chiedere panna montata sulla bevanda al caffè, e continuo a dirgli che non ce l’abbiamo”, ha scritto un utente di Reddit che ha detto di aver lavorato per Costco nel 2014. “Mi chiama per nome quando sono alle spalle mentre faccio altro dicendo che gli ho detto che c’era la panna montata.”

Leggi anche: Marketing online, tre metriche cruciali per la pubblicità nel 2018

3. Chi non presta attenzione al parcheggio

Un dipendente Costco dell’Oregon ha dichiarato a Business Insider di aver visto le persone parcheggiare le macchine proprio di fronte all’ingresso del negozio, aggiungendo: “Le persone vanno e vengono e parcheggiano la loro macchina proprio lì, davanti all’ingresso.”

apple-iphone4. Quelli distratti dal cellulare

Tre impiegati dell’azienda Costco in Iowa, Hawaii e Florida hanno detto che troppi clienti sono distratti dai loro telefoni nel negozio. “Se sei in fila per pagare, per favore non essere sul tuo cellulare”, ha detto a Business Insider un dipendente con sede in Florida.

5. Fare domande eccessivamente personali

I consumatori hanno il vizio di fare domande strettamente personali. C’è chi si lamenta di come alcuni clienti potrebbero chiedere ai dipendenti domande scortesi sui loro stipendi o grado di istruzione. “Domande come queste alimentavano l’idea che lavorare in un negozio di grandi dimensioni non fosse in qualche modo un lavoro ‘reale’: questo fa male al morale” ha detto DeMaria.

6. Dire che il dipendente non fa abbastanza

Un utente anonimo di Quora ha affermato di aver precedentemente lavorato presso Costco ed ha scritto che, in alcuni casi, i consumatori fanno di tutto per mettere in difficoltà i lavoratori. “I membri possono essere scortesi e volgari con i dipendenti e poi lamentarsi che il dipendente non ha fatto abbastanza per aiutarli o mentire e dire che il dipendente è stato scortese o irrispettoso”.

Ti sei perso qualcosa? Agenda Politica in 10 punti (dal 18 al 24 luglio)7. La rabbia eccessiva

Rabbia eccessiva. È quanto denunciato dai dipendenti di Costco per alcuni fatti di cronaca interna ai vari store. “Una volta un acquirente mi ha detto in faccia che poteva stendermi proprio in quel momento”, ha scritto l’impiegato di Costco. “Ricordo di avergli detto che se mi avesse colpito avrei avuto un po ‘di tempo libero da questo posto. La direzione lo ha cacciato perché stava provocando una scena enorme.I membri hanno applaudito quando se n’è andato.”

8. Abbandonare il carrello mentre sei in fila

“Quando sei in fila alla cassa, resta in fila. Soprattutto se stai comprando un sacco di cose.” Questo è uno dei vizi più frequenti dei consumatori all’interno dei supermercati…

9. Chi sposta gli oggetti dagli scaffali

Una delle cose più odiate dai dipendenti di Costcot è la presenza di acquirenti che prendono oggetti da scaffali diversi per posizionarli in posti differenti. Così sono i lavoratori a dover fare il doppio del lavoro…

10. Gli ingorghi all’ingresso

I consumatori di Costco possono facilmente rendere la vita difficile ai dipendenti che sorvegliano l’ingresso principale del negozio poiché sono soliti fermarsi a chiacchierare o attendere gente.

Leggi anche: Crescita professionale, parlare in pubblico: 5 consigli per vincere la paura

CONDIVIDI