Mass Media

Quarta repubblica, Capezzone fa infuriare Selma Dell’Olio

Nella puntata di Quarta repubblica del 20 settembre si discute anche di green pass. Tra gli ospiti di Nicola Porro ci sono il parlamentare Vittorio Sgarbi, l’esponente di Sinistra italiana Paolo Cento, la giornalista italo-americana Selma Dell’Olio e il suo collega Daniele Capezzone, ospite fisso del talk show di Rete 4. La discussione si accende irrimediabilmente quando Capezzone inizia a battibeccare con la Dell’Olio.

Durante il suo intervento a Quarta repubblica, Daniele Capezzone spiega le ragioni che lo spingono a dirsi fermamente contrario al green pass. Anche Selma Dell’Olio prova ad intervenire. Ma il giornalista la stoppa con aria di superiorità chiedendole di utilizzare “un pochino di razionalità”. A quel punto la Dell’Olio gli ride sonoramente in faccia per schernirlo. E tra i due nasce un primo botta e risposta che Porro riesce con fatica a rintuzzare.

“Cerchiamo di uscire dall’isteria e di entrare nella razionalità”, prova a riprendere il filo del discorso Capezzone, anche se in modo evidentemente provocatorio. “Isterico sarà lei”, replica secca la giornalista. Lui allora mostra una cartina della Terra che segnala come esista un solo Paese al mondo, cioè l’Italia, dove c’è il green pass obbligatorio per lavorare. “Lo capisce questo?” Incalza la sua interlocutrice che prova a sua volta a rispondere.

“Stia buona un attimo”, la zittisce però Capezzone. “Non mi dia ordini, altrimenti vengo lì e la prendo a schiaffi”, si infuria allora la Dell’Olio facendo esplodere lo studio di Quarta repubblica. “Stia buona che ha già detto tante sciocchezze”, ci mette il carico lui. “Ma come si permette di parlarmi così? Lei non dia ordini dall’alto della sua mascolinità dando a una donna dell’isterica. Ma che è un maestro di scuola che bacchetta?”, ribatte colpo su colpo lei. Nicola Porro riesce a riportare la calma a fatica e la discussione prosegue.

Potrebbe interessarti anche: Pregliasco infuriato con Capezzone in tv: “Non dica stupidaggini”