data-driven-agenda

Data Driven Innovation, a Roma l’evento su mondo dei dati e innovazione

Il 18 e 19 maggio 2018 a Roma importante occasione di incontro e di confronto sul tema dei big data e dell’innovazione: presso il Dipartimento di Ingegneria dell’Università di Roma Tre si terrà infatti Data Driven Innovation, la più grande conferenza italiana sul mondo dei dati e sull’innovazione giunta quest’anno alla terza edizione. DDI è l’appuntamento annuale in cui data scientist e addetti ai lavori raccontano come la cultura dei dati sta cambiando la nostra società e la nostra economia. L’iniziativa è promossa dall’Università degli Studi di Roma Tre e da Rome Maker Faire con il contributo scientifico del Centro di iniziativa giuridica Piero Calamandrei. Andiamo ora a scoprire alcuni dettagli sul programma di Data Driven Innovation 2018. Per partecipare all’evento e per avere maggiori informazioni, consultate il portale ufficiale di Data Driven Innovation.

L’agenda

L’evento comincerà alle ore 9.30 del 18 maggio con i saluti di Luca Pietromarchi (Rettore Università Roma Tre), Andrea Benedetto (Direttore Dipartimento Ingegneria Università Roma Tre), Lorenzo Tagliavanti (Presidente Camera di Commercio di Roma). A seguire si terrà la Keynote speech “The two AI: conscious and unconscious” presieduta da Hugues Bersini – Università Libera di Bruxelles. Dopo la pausa caffè inizieranno i lavori paralleli su diverse tematiche che potete approfondire qui. Dalle 13.30 alle 15 si terrà la sessione plenaria “Governare i dati/Governare attraverso i dati” con gli interventi di: Giuseppe Busia (Segr. gen Garante Privacy), Marina D’Amato (Università Roma Tre), Stefano Firpo (Direttore Generale per la Politica Industriale, la Competitività e le PMI – MISE), Antonio Nicita (Commissario Agcom), Andrea Minuto Rizzo (Agcm), Andrea Stazi (Google) e coordinata da Riccardo Luna. Sabato 19 maggio invece si comincerà subito con i parallel tracks alle ore 9.30, poi a seguire, alle ore 11.30 uno speciale intervento con le Special Guest: “AM I? Artificial Music Intelligence” – AMI vs DANILO REA con: Danilo Rea + Alex Braga + AMI. La chiusura della due giorni è prevista alle ore 12.30.

Gli organizzatori

Il Data Driven Innovation – Rome 2018 Open Summit è una iniziativa promossa dal Dipartimento di Ingegneria dell’Università degli studi Roma Tre e da Maker Faire Rome – The European Edition, con il contributo scientifico della Fondazione “Centro di iniziativa giuridica Piero Calamandrei”. Il Comitato organizzatore è composto da: Paolo Atzeni
Giuseppe Di BattistaPaolo MerialdoRiccardo TorloneVincenzo Zeno-ZencovichLorenzo TagliavantiAlessandro Ranellucci. Il Dipartimento di Ingegneria dell’Università degli Studi Roma Tre è sede della ricerca, dell’alta formazione e del trasferimento tecnologico in tutti i settori dell’ingegneria, intesa come insieme delle discipline che contribuiscono al miglioramento della vita civile e allo sviluppo socio-economico, attraverso processi di ideazione, analisi, progettazione e realizzazione, fondati su solide basi tecniche e scientifiche. Maker Faire Rome è la più grande manifestazione europea dedicata ai maker e all’innovazione. È organizzata da Innova Camera, azienda speciale della Camera di Commercio, ed unisce impresa, scienza, tecnologia, educazione, manifattura, artigianato, cibo ed agricoltura chiamando a raccolta il mondo dei maker e degli innovatori, insieme ad aziende, startup, università e centri di ricerca, rivolgendosi ad un pubblico di addetti ai lavori, famiglie, investitori, studenti e ovviamente di maker. Giunta alla sua VI edizione, Maker Faire Rome 2018 si svolgerà dal 12 al 14 ottobre. La Fondazione “Centro di iniziativa giuridica Piero Calamandrei” opera da trent’anni nel campo delle libertà fondamentali e delle intersezioni giuridiche, economiche e sociali dei mezzi di comunicazione di massa, delle nuove tecnologie informatiche e delle telecomunicazioni. L’intento costante della Fondazione è stato quello di sviluppare modelli e strumenti innovativi di promozione e tutela della persona umana.

Leggi anche: Sport Digital Marketing Festiva, meno di un mese all’evento di Riccione

CONDIVIDI
Gianluca Sepe
Giornalista pubblicista classe 1991. Laureato in Sviluppo e Cooperazione Internazionale, inizia a scrivere per passione per poi trasformarla nel suo lavoro. Con la penna o con la tastiera, è sempre pronto a raccontare il mondo digitale che cambia intorno a noi. Terribilmente malato per lo sport.