Interni

David Sassoli ricoverato: “Grave complicanza per disfunzione sistema immunitario”

David Sassoli è ricoverato in un ospedale italiano dal 26 dicembre scorso. A comunicare la notizia che ha per sfortunato protagonista il presidente del Parlamento europeo è, nella giornata del 10 gennaio, il suo portavoce ufficiale Roberto Cuillo. Sassoli ha naturalmente dovuto cancellare tutti i suoi impegni ufficiali. Nei confronti del presidente italiano del Parlamento Ue sono giunti immediati i messaggi di solidarietà del mondo politico, soprattutto da parte dei colleghi del Pd.

David Sassoli

“Il presidente del Parlamento europeo, David Sassoli, dal 26 dicembre è ricoverato in una struttura ospedaliera in Italia. – si legge nella nota stampa ufficiale diramata da Cuillo – Tale ricovero si è reso necessario per il sopraggiungere di una grave complicanza dovuta a una disfunzione del sistema immunitario. Per questo ogni attività ufficiale del presidente dell’europarlamento è cancellata”, fa sapere il portavoce.

Tra i primi dimostrare la sua vicinanza al politico, che già nel settembre scorso era stato ricoverato per una polmonite, è Enrico Letta. “#ForzaDavid”, è l’hashtag lanciato su Twitter dal segretario Dem. “Sono molto dispiaciuta per le condizioni di salute di David Sassoli, di nuovo costretto al ricovero. A lui l’abbraccio di tutte le senatrici e i senatori del Pd”, scrive sui social Simona Malpezzi, presidente dei senatori del Partito democratico.

“A David Sassoli un abbraccio forte da tutte le deputate e i deputati del Pd, lo aspettiamo per continuare, insieme, a rendere l’Europa sempre più la casa dei diritti e della solidarietà tra i popoli”. Commenta invece Debora Serracchiani, capogruppo Pd alla Camera. A far ben sperare, comunque, è il fatto che lo stesso presidente del Parlamento Ue si sia unito questa mattina al triste coro delle condoglianze per la morte di Silvia Tortora, figlia primogenita di Enzo Tortora. “Il mio cordoglio per la prematura scomparsa di Silvia Tortora. Una vita spesa per il garantismo, per la memoria del padre Enzo, vittima di malagiustizia, per un Paese più maturo e più civile”, scrive Sassoli.

Potrebbe interessarti anche: Sassoli ricoverato, Burioni: “Polmoniti esistevano prima del 2019”

Torna su