People

Dibba rompe il silenzio: “Europee? No, grazie: faccio un corso da falegname” (VIDEO)

Finalmente Alessandro Di Battista ha rotto il silenzio con una diretta Facebook. “Ho riflettuto sull’opportunità di una candidatura alle europee e ho detto no. Candidarsi significa scegliere di mettersi a disposizione della collettività. O sei convinto o no. Io non vorrei andare a Bruxelles… non renderei”. Di Battista – che ha introdotto con il titolo ‘Ho qualcosa da dirvi’ la sua diretta su Fb – continua così: “O tu butti tutte le energie in quel modo, come ho fatto in Parlamento, o non le fai le cose bene”.

“In questi 40 giorni di silenzio ho riflettuto… ho vissuto dei giorni tranquilli. Se dovessi decidere di rimettermi in campo in primissima linea voglio farlo al meglio. È una questione di serietà nei confronti dei cittadini”. Una pausa di riflessione cominciata dopo il risultato deludente delle elezioni in Abruzzo.

Dopo critiche sul suo ruolo arrivate anche dall’interno del Movimento. Alimentando anche voci di dissapori con il vicepremier, Luigi Di Maio. Dice Di Battista: “Oggi non voglio candidarmi. Voglio fare altro, continuare a scrivere, a conoscere il mondo. Voglio continuare a farlo con Sahra. Sto scrivendo un libro, edito dalla casa editrice del ‘Fatto’, voglio chiamarlo ‘Politicamente scorretto’ e tratterà una serie di temi che mi stanno a cuore, come il conflitto di interessi”.

“Voglio parlare di colonizzazione, di Africa… Al M5S suggerisco di adottare una linea di politica estera dura. Il M5S deve supportare il diritto delle popolazioni di stare a casa loro”. Come l’hanno presa gli altri? Soprattutto Di Maio? Anche lui ha subito commentato la diretta del Dibba.

“Il M5s va avanti”, replica Luigi Di Maio. “Sapevo da tempo che Alessandro non si sarebbe mai candidato, non si era candidato nemmeno alle politiche. Lo ringrazierò sempre per la mano che darò al Movimento e continuerò a sentirlo per chiedergli consigli e scambiare opinioni. Il movimento continua ad andare avanti, è forza di governo e realizza il programma a partire dal tema di oggi”.

Cosa farà Dibba da domani? Il falegname. È lui stesso a confermare che andrà in India con la famiglia tra un paio di mesi, per i suoi reportage e che intanto si è iscritto a un corso di falegnameria a Viterbo. E aggiunge “di essere consapevole che sarò preso in giro per questa scelta”.

 

Ti potrebbe interessare anche: Di Battista agli attivisti: “Rispettate il mio silenzio. Del Movimento non parlo”