Interni

Scontro Salvini-Di Maio: “Non sei credibile”, “Antipasto del Papeete 2”

È scontro tra Matteo Salvini e Luigi Di Maio. Il leader della Lega decide di rispondere al mare di critiche contro il suo possibile viaggio a Mosca attaccando il ministro degli Esteri. Salvini definisce in pratica il titolare della farnesina un incompetente. Il pentastellato però risponde subito per le rime rievocando il famigerato episodio del Papeete che precedette la caduta del governo Conte I nel 2019.

Luigi Di Maio e Matteo Salvini

“La pace merita qualunque tipo di incontro. – così Salvini replica alle critiche – Avessimo un ministro degli Esteri operativo e credibile, ma non mi sembra che in tutti i Paesi al mondo sia ritenuto tale. – punta il dito su Di Maio – Ha presentato uno pseudo piano di pace che è durato un quarto d’ora e poi non si sa in quale cestino sia finito. Non chiedo medaglie o ringraziamenti ma rivendico il mio diritto di lavorare per la pace”, riferisce ai giornalisti durante le celebrazioni del 2 giugno.

La risposta di Di Maio non si fa attendere. “Le critiche di Salvini? Sembra l’antipasto del Papeete 2”, ironizza il ministro degli Esteri parlando di “un film già visto”. Poi affonda ancora il colpo: “Ricordate quando fece cadere il governo Conte I? Iniziò tutto così, criticando i vari ministri del governo fino a staccare la spina”. Sulla possibile crisi di governo, il pentastellato ritiene che “se dovesse accadere, chi spiegherà poi agli italiani che a causa di una crisi estiva immotivata abbiamo bruciato i 200 miliardi del Pnrr?”. Di Maio conclude criticando Salvini per aver cercato di organizzare il viaggio a Mosca: “Con Putin parla Draghi”.

In serata, il leader leghista è ospite di Paolo Del Debbio a Dritto e Rovescio. “Non pensavo che parlare di pace comportasse tutte queste critiche. – polemizza Salvini – Poi la pace si lega alle bollette e al lavoro degli italiani. Il mio compito è portare russi e ucraini al tavolo. E se devo portare al tavolo i russi, con chi cacchio devo parlare se non con i russi? Io vorrei sapere da Letta, Renzi, la Fornero e Saviano che mi hanno attaccato, voi cosa state facendo per la pace? Io ci metto la mia faccia, bella o brutta che sia. Voi che criticate stando comodi seduti a casa, che cavolo state facendo per trovare la pace?”.

Potrebbe interessarti anche: Di Maio a Giletti: “Salvini una delle persone più false che conosco”

Torna su