Interni

Efe Bal pazza di Salvini: “Sembra un turco, con quella pancetta…”

Piace agli elettori italiani, che continuano a farlo volare nei sondaggi anche se le recenti elezioni regionali in Abruzzo e Sardegna hanno un po’ ridimensionato le troppo ottimistiche proiezioni. E piace ad alcuni illustri personaggi dello spettacolo, che non hanno nascosto una certa predisposizione nei suoi confronti. A iscriversi alla lista dei fan di Salvini è stata, nelle ultime ore, Efe Bal, la transessuale di origini turche famosissima nel nostro Paese.

Un endorsement in piena regola arrivato attraverso le pagine dell’Adnkronos, alla quale la Bal ha raccontato non solo la sua ammirazione per il leader del Carroccio, ma anche un diploma in arriva dalla Scuola di Formazione Politica della Lega: “Ne sono molto felice e mi sembra una bella coincidenza che proprio ora si riaccenda il dibattito sulla regolamentazione della prostituzione, la riapertura delle case chiuse”.
Efe ha aggiunto anche che “Salvini è la persona giusta per arrivare a regolarizzare, a rendere sicura la prostituzione, ha la forza e il consenso che servono. E spero proprio che voglia darmi un ruolo istituzionale per affrontare il tema”. Ma non solo: Salvini, per lei, è anche molto appetibile come uomo.Il motivo? Secondo la Bal, il fascino del numero uno della Lega è legato al suo aspetto fisico, simile a quello di un turco: “Mi piace come leader e anche come uomo, è l’unico politico italiano che mi ha salutato, che mi ha tenuto la mano. Mi sento una soldatessa di Salvini e poi mi piace, ha la pancetta, la barba, mi sembra un classico uomo turco e io sono turca, evidentemente sento un richiamo ancestrale”.

Referendum, il mea culpa di Renzi: «Ho sbagliato a personalizzare»