Social

Mentana cancella i no vax: “Mi onoro di non averli mai ospitati nel mio tg”

Che Enrico Mentana non amasse particolarmente i no vax è un fatto noto dall’inizio della pandemia. Ora, però, il direttore del tg di La7 decide di mettere definitivamente in chiaro le cose su come la pensi di tutte le persone che decidono di non vaccinarsi e propagandano teorie secondo lui antiscientifiche. Il suo sfogo sui social è durissimo.

Enrico Mentana contro i no vax

“Mi onoro di non aver mai ospitato nel tg che dirigo nessun esponente dei no vax”, scrive su Facebook Mentana. “A chi mi dice che così impongo una dittatura informativa, o una censura alle opinioni scomode, rispondo che adotto la stessa linea rispetto ai negazionisti dell’Olocausto, ai cospirazionisti dell’11 settembre, ai terrapiattisti – si sfoga il direttore – a chi non crede allo sbarco sulla luna e a chiunque sostiene posizioni controfattuali, come sono quelle di chi associa i vaccini al 5G o alla sostituzione etnica, al Grande Reset, a Soros e Gates o scempiaggini varie”.

Insomma, secondo Enrico Mentana, le teorie portate avanti dai no vax sono assimilabili a quelle dei negazionisti dell’Olocausto nazista, o a quelle di chi crede che dietro gli attentati dell’11 settembre negli Usa ci sia una cospirazione dello stesso governo americano. “Per me mettere a confronto uno scienziato e uno stregone, sul Covid come su qualsiasi altra materia che riguardi la salute collettiva, non è informazione. – prosegue il post del giornalista – come allestire un faccia a faccia tra chi lotta contro la mafia e chi dice che non esiste. Tra chi è per la parità tra uomo e donna e chi è contro, tra chi vuole la democrazia e chi sostiene la dittatura”.

Il post di Mentana ottiene immediatamente decine di migliaia di reazioni, quasi tutte a lui favorevoli. “Il problema è che si continua a considerarli come una ‘parte’. In realtà sono quattro rumorosi invasati a fronte di una maggioranza schiacciante. Però il ‘fenomeno da baraccone’ in tv alza gli ascolti”, commenta ad esempio qualcuno. Anche se non manca nemmeno ci contesta le ragioni di Mentana. “Mi pare non abbia mai ospitato neanche oppositori del green pass che sollevano dubbi di costituzionalità. Tra l’altro persone spesso vaccinate che, lei mi insegna, possono essere ben diversi dai no vax terrapiattisti e ignoranti”, gli fa notare qualcun altro.

Potrebbe interessarti anche: Mentana, retroscena sul Papeete: “Zingaretti disse sì a Salvini, Renzi e Grillo no”