Cronaca

Ermal Meta: “A leggere certi siti pare che io stia morendo”

Cresce la preoccupazione tra i fan di Ermal Meta. Il cantante di origini albanesi è infatti apparso con il volto gonfio in alcune fotografie postate si Instagram, dove annuncia l’annullamento di alcuni concerti. Tutti si sono chiesti subito quale tipo di malattia lo abbia colpito. E in molti non hanno evitato di condividere sui social network tutta la loro angoscia per la possibile gravità della situazione. È stato poi lo stesso artista a provare a rassicurare tutti. Ma i dubbi restano.

Ermal Meta

“Sono diversi giorni che mi si gonfiano varie parti del viso e della testa. – questo il drammatico post pubblicato ieri da Ermal Meta su Instagram – Dapprima credevo che si potesse essere un colpo d’aria, ma così non è. A malincuore mi vedo costretto ad annullare gli appuntamenti di Peschici e del Giffoni in quanto devo approfondire e soprattutto risolvere questa situazione. Mi dispiace molto. Chiedo scusa agli organizzatori degli eventi e ai fan. Ci vediamo presto”.

Per completare il messaggio Ermal Meta decide di pubblicare anche alcuni scatti del suo volto in primo piano. L’artista pare quasi irriconoscibile, con il volto gonfio e quasi tumefatto. Immagini che hanno fatto saltare sulla sedia migliaia di fan che si sono poi scatenati nei commenti. Tutti si domandano da cosa sia stato colpito il loro cantante preferito. E qualcuno pensa anche al peggio, invitandolo a sottoporsi a controlli più approfonditi.

La situazione sui social diventa talmente incandescente da costringere il protagonista della vicenda a pubblicare un tweet per cercare di calmare gli animi. “A leggere certi siti pare che io stia morendo. Tranquilli raga, riposo e cortisone faranno il loro. Ci vediamo fra qualche giorno”, ironizza Ermal Meta promettendo che tutto si risolverà in pochi giorni. In attesa di nuovi sviluppi i fan rimangono con il fiato sospeso.

Potrebbe interessarti anche: Ermal Meta positivo: “Sono stato male nonostante tre dosi di vaccino”

Torna su