Mass Media

Tuiach spiazza Giletti: “La Segre dice che Gesù era ebreo, io ho detto no”

Nella serata di mercoledì 27 ottobre, Massimo Giletti decide di ospitare a Non è l’Arena anche Fabio Tuiach, uno dei portuali di Trieste protagonista delle proteste anti green pass. Tuiach è divenuto un personaggio noto grazie al suo attivismo, dimostrato anche di fronte agli idranti della polizia al porto di Trieste. Poi, la notizia della sua positività al Covid che lui considera poco più di una banale influenza. Ma a far discutere sono anche alcune sue teorie sulla religione e sui diritti civili, ribadite senza peli sulla lingua su La7.

Fabio Tuiach ospite di Giletti

“Siamo in collegamento con uno degli uomini che ha guidatola ribellione contro il green pass a Trieste”. Così Giletti presenta l’ospite di Non è l’Arena Fabio Tuiach. Ex pugile e già consigliere comunale prima della Lega e poi, di passaggio, di Forza Nuova, il portuale è costretto subito a difendersi dal fuoco di fila delle domande e delle prese in giro dei giornalisti Luca Telese e Francesca Fagnani, anche loro ospiti di Non è l’Arena. Sul banco degli imputati ci sono le teorie sul Covid che condivide sui social, soprattutto quella secondo cui il virus sarebbe una punizione per gli omosessuali.

“Scusi Tuiach, anche quella storia che Gesù non è ebreo, anche quella è un’invenzione?”, interviene a quel punto anche Giletti. “Gesù Cristo è stato generato e non creato dalla stessa sostanza del Padre, grazie alla santissima vergine Maria. Quindi Gesù è Dio”, replica Tuiach. “Sì ma lei ha detto che Gesù Cristo non può essere ebreo. Mi sembra di tornare ai tempi del Nome della rosa”, insiste però il conduttore.

Intanto il vignettista Vauro, anche lui presente nello studio di Non è l’Arena, comincia a prendersi gioco del portuale. “Lo so che voi siete tutti atei e comunisti. Però per la religione cattolica Gesù è Dio, generato e non creato alla stessa sostanza del Padre”, replica allora Tuiach che non sembra affatto intimorito. “È la Bibbia stessa che dice che Gesù era ebreo, abbia pazienza”, lo riprende Giletti. “La Bibbia dice che gli ebrei volevano ucciderlo appena nato”, tiene però il punto l’ex pugile. “Conosco Liliana Segre, lei ha detto che Cristo era ebreo e io ho detto no”, conclude.

Potrebbe interessarti anche: Non è l’Arena, Mariano Amici fa infuriare Giletti e Telese