Lifestyle

Facebook avvia nuovi corsi di formazione in Europa, Italia compresa

Oramai se ne sono accorti tutti: dai negozi alle piccole e medie imprese, la visibilità arriva sopratutto dai social, in particolare da Facebook.

Milioni di pagine create ad hoc per conferire autorevolezza e quella vetrina che con un clic raggiunge centinaia di persone.

Ma come si usa questa opportunità affinché costituisca un vantaggio e dunque un guadagno per i professionisti? Come gestirla per non tramutarla in un’arma a doppio taglio?

Il social network più famoso del mondo ha compreso che quel che veicola non è solo intrattenimento e informazioni, ma un mezzo importante per il commercio.

Leggi anche: Facebook potrebbe coniare una criptovaluta tutta sua

Così ha preso una decisione: formare dilettanti e professionisti attraverso un programma che insegna le imprese europee a crescere. Infatti entro il 2020 verranno organizzati corsi specifici per fornire le competenze digitali necessarie ad essere competitivi nel mondo del lavoro. 100mila imprese coinvolte, programmi «Boost Your Business» e «#SheMeansBusiness» rivolti a 300mila lavoratori attraverso una partnership con Freeformers e formazione online a 250mila Pmi attraverso Blueprint.

“Sono entusiasta di poter annunciare che entro il 2020 formeremo un milione di persone e piccoli imprenditori in tutta Europa sulle competenze digitali. Queste competenze aiuteranno le persone a emergere nel mondo del lavoro di oggi e aiuteranno le piccole imprese a crescere e a creare occupazione». Queste le parole di Sheryl Sandberg, chief operating officer di Facebook.

Leggi anche: Zuckerberg afferma: “Troppo Facebook peggiora lo stile di vita”

Facebook ha quindi deciso di aprire 3 centri in Europa, tutti di apprendimento digitale, tra Italia, Spagna e Polonia. «Questi hub saranno simili al nostro Digitales Lernzentrum di Berlino, che offre formazione ad esempio sul coding e sullo sviluppo professionale a rifugiati, anziani e giovani. La tecnologia può aiutare a cambiare la vita. Ecco perché vogliamo dare alle persone il supporto di cui hanno bisogno per avviare un’attività e ottenere il lavoro dei loro sogni» afferma entusiasta Sandberg.

La formazione sarà personalizzata e, oltre all’utilizzo di Facebook, includerà anche a chi già ulteriori competenze digitali come ad esempio aprire un conto in banca online. Inoltre ci sarà la possibilità di imparare come ideare e gestire le proprie campagne pubblicitarie sulle pagine Facebook.

Questo nuovo hub si somma ai corsi di formazione già avviati dal 2015, aiutando a colmare il gap digitale ancora presente in Italia e in Europa.

Facebook-hub