Start Up & Imprese

Fatturazione elettronica: Zervant Software di contabilità

Zervant è una soluzione di fatturazione basata su cloud adatta per liberi professionisti, singoli commercianti e proprietari di piccole imprese. Permette agli utenti di creare, inviare e gestire le loro fatture. Gli utenti possono modificare i modelli di fattura in base alle proprie esigenze e possono inviare fatture come PDF, e-mail o copie cartacee. Le quotazioni generate per i clienti possono essere convertite in fatture e ricevute se un lavoro avanza. Zervant offre anche strumenti per aiutare gli utenti a rintracciare i ritardi di pagamento e monitorare le finanze aziendali.

Zervant ha raccolto 6 milioni di euro di finanziamenti. Il round è stato condotto da Tesi, con la partecipazione di Northzone, NFT Ventures e Conor Venture Partners.

Come funziona Zervant

Fondata nel 2010 e con sede a Espoo, in Finlandia, Zervant offre un semplice software di fatturazione destinato alle micro imprese in Europa, tipicamente aziende con meno di 10 dipendenti. L’idea è di svezzarli dalla creazione manuale delle fatture tramite Word o Excel, che può richiedere molto tempo (a seconda del volume) e sicuramente incline agli errori.

Tuttavia, più interessante, l’avvio sta facendo una grande scommessa sulla fatturazione elettronica in coincidenza con la prossima legislazione dell’Unione Europea (UE). L’UE ha emesso un mandato sulla fatturazione elettronica, che entra in vigore quest’anno nel tentativo di emettere fatture elettroniche, ovvero fatture consegnate in formato elettronico standard, la forma dominante di fatturazione entro il 2020.

Leggi anche: Migliore conto bancario online: Penta, per startup e piccole e medie imprese

Cosa ne pensa il co-fondatore e CEO Mattias Hansson.

Dopo aver offerto una funzione di fatturazione elettronica ai suoi clienti finlandesi negli ultimi cinque anni, Zervant calcola che è ben posizionato e afferma che gli utenti saranno in grado di inviare fatture elettroniche con un clic di un pulsante, “garantendo così che aderiscano a tutti i futuri requisiti legali”.

“Aiutiamo gli imprenditori ad essere pagati (nel modo più favorevole) per il loro lavoro offrendo loro un ottimo software di fatturazione che è anche conforme agli imminenti standard di fatturazione elettronica nell’UE”, dice il co-fondatore e CEO Mattias Hansson“Ci sarà un enorme spostamento verso la fatturazione elettronica nei prossimi 2-3 anni e siamo ben posizionati per questo”.

Inoltre, Hanssons suggerisce nuovi prodotti legati alla fatturazione lanciati da Zervant, inclusa una forma di finanziamento delle fatture. “Un gruppo significativo di micro imprese soffre di tempi di pagamento delle fatture di diversi mesi e di una mancanza di capitale circolante. Miriamo a offrire servizi complementari come parte del nostro software di fatturazione che accelererà il flusso di cassa per i nostri clienti “, afferma.

Leggi anche: Come usare Telegram per migliorare il business

Quali sono i costi del software

A tal fine, Zervant afferma che il software è utilizzato da 20.000 clienti aziendali in sette paesi, con l’85% della crescita attuale proveniente da Francia, Germania e Regno Unito.

La startup utilizza un modello free in cui il software di base è gratuito ma gli utenti possono scegliere di pagare un abbonamento con consegna di fatture premium (consegna di fatture cartacee e / o elettroniche) e supporto premium. “Potremmo aggiungere ulteriori servizi premium in futuro per ampliare il nostro portafoglio di entrate”, aggiunge il CEO di Zervant.

Leggi anche: Consumo di energia, arriva E4Sight: il software che potrebbe rivoluzionare il mercato