Firefox per iOS aggiornamento 2018: tutela della privacy e novità per iPad

Firefox per iOS aggiornamento 2018: tutela della privacy e novità per iPad

In un momento in cui gli utenti web sono sempre più preoccupati della propria privacy e dei dati personali online, Mozilla Firefox lancia oggi una nuova versione del browser per iOS che include la protezione di tracciamento attivata come impostazione predefinita. Ciò significa che quando si utilizza il browser, i siti web su iOS non saranno in grado di tracciare la propria attività e acquisire le proprie informazioni personali, a meno che non si autorizzi esplicitamente questa capacità a un determinato sito. La funzione era precedentemente disponibile su Firefox per iOS, ma gli utenti dovevano attivarla manualmente. Ora, invece, questa opzione è attivata come impostazione predefinita indipendentemente dal fatto che il browser sia utilizzato in modalità normale o impostato sulla modalità di navigazione in incognito. Quest’ultima è la modalità ancora più riservata che include sia il blocco automatico di annunci e contenuti, sia la cronologia dei siti visitati.

Come funziona la privacy su Firefox per iOS

La protezione sul controllo della privacy di Firefox si basa sulla stessa tecnologia che consente di bloccare annunci, analisi e tracciamento dei social media utilizzati grazie all’opzione Firefox Focus content blocker presente su Android e iOS, nonché su Firefox per desktop e Firefox per Android. E le sue regole sui tracker si basano sulla block list di Disconnect, che ha una definizione specifica di protezione che mira a conservare i dati dei singoli utenti dalla navigazione su più siti web. Mozilla afferma di aver preso la decisione di rendere la protezione di tracciamento dei dati in modo predefinito per poter rispondere alle crescenti preoccupazioni degli utenti sulla privacy dei dati. “In Mozilla abbiamo sempre creduto che sia importante rispettare la privacy delle persone e dare loro il controllo per decidere quali informazioni vogliono condividere e quali informazioni no. Ora più che mai i consumatori chiedono questo alle aziende con cui condividono i loro dati”, afferma Mozilla, nel suo annuncio sul lancio per l’aggiornamento 2018 del browser per iOS. Ovviamente anche l’attivazione di Tracking Protection ha un altro vantaggio. Quando i siti web non sono impantanati con gli script di tracciamento tendono a caricarsi più velocemente. Inoltre, con siti Web dalle prestazioni migliori e più veloci, gli utenti risparmiano anche sui dati mobili e non scaricano la batteria più rapidamente. La modifica a Tracking Protection è la caratteristica più notevole che arriva nell’ultima versione di Firefox per iOS, ma non è l’unica.

Leggi anche: Facebook a pagamento?

Aggiornamento Firefox per iPad

L’ultimo aggiornamento di Firefox per iOS introduce diverse utili novità nella versione per iPad dell’app. Quando si naviga sul tablet, è ora possibile riorganizzare a piacimento le schede del browser. Lo si fa in un modo semplicissimo: basta toccare e tenere premuto su una scheda e trascinarla nella nuova posizione. In questo modo è possibile mantenere l’ordine che desideriamo tra le schede aperte nel browser. E ancora, un’altra nuova opzione accessibile agli utenti iPad è la possibilità di trascinare link tra Firefox per iOS e altre app. Il browser ora si avvantaggia delle funzionalità drag & drop di iOS 11. Risulta dunque più semplice condividere ad esempio un link tramite un messaggio: basta un semplice drag & drop. Gli sviluppatori hanno anche potenziato la lista di abbreviazioni da tastiera disponibili.

Leggi anche: Il report di Mozilla Firefox sullo stato di salute di internet

CONDIVIDI