Interni

Flash mob di Fdi a Montecitorio contro Lamorgese: “Dimettiti”

Fratelli d’Italia contro Luciana Lamorgese. Ma l’iniziativa del partito guidato da Giorgia Meloni si rivela un insuccesso. La scena si svolge nel primo pomeriggio del 15 settembre in piazza Montecitorio. Un flash mob organizzato dai meloniani subito prima del question time alla Camera, dove il ministro dell’Interno dovrà rispondere ad una interrogazione parlamentare della Lega. Peccato però per Fdi che i presenti siano poche decine. Compresi i parlamentari che mostrano un grande striscione e i giornalisti accorsi per documentare l’evento.

Sono circa le 3 del pomeriggio di mercoledì 15 settembre quando alcuni parlamentari di Fratelli d’Italia lasciano l’aula di Montecitorio per scendere nell’omonima piazza. “Rave illegali, sbarchi a raffica, hotspot stracolmi, nessuna risposta. Per gli italiani restrizioni e controlli. Lamorgese dimettiti”. Così si legge nel maxi striscione srotolato dai membri del partito di Giorgia Meloni.

Come già accennato, la manifestazione precede di poche ore il question time con protagonista la Lamorgese. Il ministro dell’interno risponde ad una interrogazione parlamentare della Lega sulle politiche di accoglienza dei migranti e sulle presunte responsabilità del Viminale nella vicenda del rave illegale di Viterbo, durante il quale è morto un ragazzo.

“La Lega è al governo e deve mantenere un atteggiamento più morbido, noi invece chiediamo le sue dimissioni chiaramente”, dichiara il capogruppo al Senato di FdI, Luca Ciriani. Ma anche il capogruppo al Senato, Francesco Lollobrigida, prende la parola per attaccare Lamorgese. A fare notizia, però, è il chiaro insuccesso del flash mob, immortalato dalle molte telecamere presenti. A parte i giornalisti e i parlamentari, che sventolano orgogliosamente le bandiere italiane, infatti, i presenti sono pochissimi”.

Potrebbe interessarti anche: Sondaggi Porta a Porta: Salvini e Meloni in picchiata