Interni

Sondaggi Porta a Porta: Salvini e Meloni in picchiata

Pochi sorrisi per Matteo Salvini e Giorgia Meloni dopo gli ultimi sondaggi. I partiti guidati dai due leader politici, rispettivamente Lega e Fratelli d’Italia, calano nettamente negli ultimi sondaggi di Euromedia research. Intenzioni di voto mostrate da Bruno Vespa nello studio di Porta a Porta nella serata di mercoledì 15 settembre.

Anche Bruno Vespa ha riaperto i battenti della sua trasmissione dopo la lunga pausa estiva. Al centro del dibattito di Porta a Porta, così come di quasi tutti gli altri talk show, c’è la questione vaccini e green pass. Alla fine anche il Carroccio ha votato la fiducia al decreto sul green pass, nonostante le dure prese di posizione del suo leader. Salvini che sembra dover cedere anche sull’introduzione del cosiddetto super green pass, necessario anche per tutti i lavoratori, del settore pubblico e di quello privato.

E, probabilmente, il calo nei sondaggi della Lega è dovuto proprio a questo muro contro muro tra il segretario Salvini e i ‘colonnelli’ del partito come Luca Zaia e Giancarlo Giorgetti, attestati su una linea molto più draghiana del loro ‘capitano’. Il sondaggio commissionato da Porta a Porta a Euromedia research si rivela dunque impietoso per i leghisti, scesi al 18,5% (meno 0,9% rispetto al 2 settembre) e relegati addirittura in terza posizione.

Sul secondo gradino del podio dei sondaggi si attesta, invece, Fdi, Il partito di Giorgia Meloni sembra aver perso la spinta propulsiva degli ultimi mesi e cala al 19,1% (anche i meloniani perdono lo 0,9% rispetto all’ultima rilevazione). In testa si porta invece un po’ a sorpresa il Pd di Enrico Letta con il 19,4% (+ 0,4%). Al quarto posto, a poca distanza dai primi tre, c’è il M5S di Giuseppe Conte al 17,1%, con un più 0,8% in 15 giorni. Seguono tutti gli altri, guidati da Forza Italia (7,3%).

Potrebbe interessarti anche: Sondaggi, Meloni non cresce più. E il Pd è sempre più vicino