People

Gary, vaccinato a 102 anni contro il Covid, racconta la sua vita tra amore e resilienza

Ascoltando la prima parte della vita di Gary, si potrebbe pensare di essere davanti la trama del prossimo film in arrivo nelle sale. E invece anche se è incredibile da credere, il protagonista della sua storia autobiografica è proprio lui. Ormai 102enne, Gaetano Spampanato (soprannominato Gary) si è vaccinato contro il Covid in una Rsa di Piano di Sorrento, dove ha portato alla luce la sua vita da giramondo. “Oggi il nostro concittadino Gary Spampanato, ospite della Casa di Riposo San Michele Arcangelo, all’età di 102 anni ha effettuato il vaccino anti-Covid19” ha scritto su Facebook il sindaco del paese campano, Vincenzo Iaccarino, che ha pubblicato anche la foto di Gary dopo aver effettuato il vaccino. L’incredibile vicenda umana dell’ultracentenario è però stata resa nota da Giacomo Giuliano, vicesegretario del Comune di Piano di Sorrento, che sui social ha raccontato la sua storia.Una vita tra amore e resilienza
Da giovane, Gaetano è innamorato di Maria, una ragazza di Nola che è intenzionato a sposare. Scoppia la guerra e Gary è inviato in Africa come capitano aviere. Qualche anno dopo, dall’Africa arriva la notizia della morte di Gary: Maria è distrutta dal dolore ma, dopo anni, accetta la corte di un giovane di Piano di Sorrento, che poi sposa. Gaetano però non è morto: è stato fatto prigioniero dagli inglesi in Africa e, alla fine della guerra, torna in Penisola intenzionato a tenere fede alla sua promessa e a sposare Maria, salvo scoprire che lei ha sposato un altro. Gary è sconvolto e decide di andare il più lontano possibile da Maria e da Piano: si trasferisce così in America.
Negli Stati Uniti Gaetano, dopo una iniziale difficoltà, viene assunto alla Panamericana grazie al suo brevetto da pilota: in 33 anni di lavoro, Gary diventa il responsabile dell’aeroporto John Fitzgerald Kennedy di New York e incontra tutti i più importanti personaggi politici e non della recente storia americana, dai presidenti Nixon e Bush allo storico sindaco newyorkese Rudolph Giuliani. Nel 2010, però, a 92 anni, dopo essere rimasto vedovo Gary apprende che anche Maria, che non ha mai dimenticato, ha perso il marito.
Gary ritorna dunque a Piano di Sorrento, dove Maria vive in una casa di riposo, e trascorre con lei due bellissimi mesi. Tornato negli Stati Uniti con la volontà di stabilirsi nuovamente in Penisola e sposare Maria, al suo ritorno scopre che l’amata è morta, ma decide comunque di rimanere nella casa di riposo dove lei aveva vissuto i suoi ultimi anni.

Ti potrebbe interessare anche: Non può visitare la moglie malata, ma lui le fa la serenata dal cortile dell’ospedale