Cronaca

Morto Coolio, il rapper di Gangsta’s Paradise: trovato senza vita in casa

Coolio è morto. Il rapper autore della canzone Gangsta’s Paradise è stato trovato privo di vita nella sua abitazione di Los Angeles. L’artista americano aveva 59 anni e il suo suo vero nome era Artis Leon Ivrey Jr. A rendere pubblica per primo la notizia è stato il suo manager Jarez Posey. Ma è mistero sulle cause della morte di Coolio, visto che non sono ancora stati forniti particolari di nessun genere su quanto accaduto.

Morto il rapper Coolio

Il 59enne Coolio è divenuto famoso in tutto il mondo e ha ricevuto diversi premi, tra cui un Grammy, per aver composto e interpretato nel 1995 la canzone rap Gangsta’s Paradise, divenuta anche colonna sonora del film Dangerous minds (Pensieri pericolosi) con protagonista l’attrice Michelle Pfiffer. Secondo quanto rende noto l’emittente americana TMZ, il rapper sarebbe morto a Los Angeles nella giornata di mercoledì 28 settembre.

Sempre secondo quanto riporta TMZ, sarebbe stato il suo agente Jarez Posey ad avvertire i soccorsi intorno alle ore 16. Ma, una volta giunti nell’abitazione di Coolio, i medici non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso. Posey avrebbe trovato il suo cliente esanime, disteso sul pavimento del bagno. Altre indiscrezioni riportano il fatto che gli agenti di polizia accorsi sul posto non avrebbero rinvenuto alcun tipo di droga o farmaco che potrebbero essere stati causa della morte del rapper.

Comunque sia, per avere risposte più precise sulle cause della morte di Coolio, bisognerà attendere l’esito dell’autopsia e del test tossicologico sul suo cadavere. Le forze dell’ordine apriranno un’inchiesta sulla faccenda, anche se si tratta di un atto dovuto, considerando le apparenti cause della morte. Nessun regolamento di conti con qualche avversario a quanto pare, come invece già accaduto spesso tra rapper rivali.

Potrebbe interessarti anche: Morto il comico Bruno Arena, il ricordo di Paolo Belli: “RIP grande amico mio”

Articoli correlati

Torna su