Interni

Giorgia Meloni cita Orwell contro l’obbligo vaccinale (ma il web la massacra)

Mentre il governo e gli esperti che lo assistono tornano a parlare della possibilità di introdurre un obbligo vaccinale per arginare la nuova impennata di contagi legata alla diffusione della variante Delta del Covid-19, Giorgia Meloni ribadisce il suo no a qualsiasi imposizione e cita direttamente George Orwell, finendo però criticata da molti utenti. Il tutto proprio mentre in Francia il presidente francese Emmanuel Macron tenta di far passare la linea che vuole il green pass fondamentale per accedere a ristoranti e mezzi di trasporto.

Giorgia Meloni cita Orwell contro l'obbligo vaccinale (ma il web la massacra)

Consapevole di toccare un nervo scoperto e di ingraziarsi, puntando alla pancia, molti italiani, Meloni ha fatto riferimento all’opera 1984 dell’autore inglese, anche se in molti hanno faticato a trovare un vero e proprio nesso: “L’idea di utilizzare il green pass per poter partecipare alla vita sociale è raggelante, è l’ultimo passo verso la realizzazione di una società orwelliana. Una follia anticostituzionale che Fratelli d’Italia respinge con forza. Per noi la libertà individuale è sacra e inviolabile”.

Difficile capire il collegamento, se non, come ipotizzato da alcuni internauti, in una presunta denuncia di Giorgia Meloni contro vaccini che finirebbero con il tracciarci e controllarci. Teoria alla quale, si spera, in pochi finiranno per credere. Le risposte non sono tardate: “La mia situazione di malata oncologica vorrebbe la libertà di non avere il terrore di essere contagiata da un non vaccinato”.

Contrari alle parole di Meloni anche alcuni sostenitori di Fratelli d’Italia: “Stavolta non riesco ad essere d’accordo. c’è una pandemia in corso con raggelanti novax e campagne di disinformazione che hanno portato molti a non vaccinarsi”.

Ti potrebbe interessare anche: “Io, forzista e omosessuale, voterò il Ddl Zan”. Le ragioni della senatrice Masini