Senza categoria

Tutte le Regioni gialle diventano arancioni e Pasqua in lockdown. La decisione del governo

Il decreto che sarà approvato oggi dal consiglio dei ministri introduce misure più restrittive, sia riguardo al colore delle regioni, con numerosi passaggi alla zona rossa e a quella arancione; sia riguardo alle chiusure previste durante le vacanze di Pasqua. È questa l’indicazione che filtra dalla riunione in corso in queste ore tra governatori e governo e che viene riportata dal Corriere. L’idea del governo sarebbe inoltre quella di blindare le vacanze di Pasqua: tutto il Paese dovrebbe passare in zona rossa il 3,4 e 5 aprile.

Il ministro della Salute Speranza avrebbe inoltre dichiarato che le regioni gialle (Sicilia, Calabria, Lazio, Valle d’Aosta) dovrebbero passare alla fascia di rischio arancione. La Sardegna, invece, dovrebbe restare bianca. L’Rt nazionale è a 1,16 e stiamo sfiorando 250 casi per 100mila abitanti. Lo ha spiegato il presidente dell’Istituto superiore di sanità Silvio Brusaferro ai governatori.

Atteso per oggi dunque il decreto per modificare il Dpcm in senso restrittivo, introducendo serrate per i bar e i ristoranti, chiudendo le scuole e limitando le aperture di negozi, parrucchieri e centri estetici. Le varianti spingono la circolazione del Covid-19 e con l’indice di contagio Rt oltre la soglia critica è inevitabile che sempre più regioni passino alle fasce di rischio più alte.

Ti potrebbe interessare anche: I furbetti del vaccino. Altro che Mattarella, ecco l’esercito dei “saltafila”