fumo

I cinque comportamenti più pericolosi del vizio di fumare

173

Il 31 maggio si celebra la festa internazionale del tabacco. Si tratta di una giornata nella quale si invita a smettere di fumare almeno per la durata del giorno, come spunto per farlo in via definitiva.

I danni da fumo li conosciamo bene, ma non tutti sono consapevoli di quanto questa abitudine sia veramente dannosa. Il fumo può provocare tumori a numerose parti della bocca e del corpo, comprese molte malattie cardiovascolari, invecchiamento precoce della pelle, malfunzionamento dell’apparato riproduttivo e compromissione del sistema immunitario.

C’è un ma. A quanto pare, il fumo non è l’unico tra i comportamenti gravemente nocivi che si possono infliggere alla nostra salute.

Leggi anche: Il neuromarketing utilizzato per combattere il fumo conduce a risultati opposti

dipendenza-socialLe abitudini sbagliate, gravi quanto il fumo

Esistono, infatti, 5 abitudini sbagliate che possono provocare gravi danni quanto, forse anche di più, del fumo.

In primo luogo, i social media: da molti psicologi e sociologi sono imputati della mancanza di un contatto diretto con le persone. La solitudine, infatti, causa una riduzione dell’aspettativa di vita, nello stesso modo in cui è dannoso fumare 15 sigarette al giorno.

In secondo luogo, la sedentarietà: stare seduti tutto il giorno, avere un lavoro poco dinamico dal punto di vista fisico, aumenta la possibilità di prendere diverse tipologie di tumore. Il corpo ha infatti bisogno di muoversi costantemente e di allenarsi poiché, senza il giusto movimento, aumenta il rischio di malattie mortali.

In terzo luogo c’è un’abitudine che molti sperimentano, ma che pochi sanno essere letale: la mancanza di sonno. Dormire almeno 8 ore per notte (10 per i bambini) è consigliato da tutti, medici e oncologi. La cattiva abitudine secondo la quale si dorme poco e male interessa circa 70 milioni di persone solo negli Usa, con la conseguente perdita dell’attenzione durante il giorno. Ciò può inoltre provocare il rischio di infarti proprio quanto lo farebbe il vizio del tabagismo.

Leggi anche: Fumo, proposta shock al ministero: ‹‹Portare le sigarette a 18 euro››

alimentazione_cattivaI raggi solari e la cattiva alimentazione

Infine, le ultime due abitudini dannose quanto fumare sigarette sono rappresentate dall’abbronzatura artificiale (e dall’esposizione diretta ai raggi solari) e dall’assunzione di cibi raffinati.


La prima provoca il rischio di contrarre il cancro alla pelle, incidenza più alta di quello ai polmoni provocato dal fumo.


Mentre per quanto riguarda la cattiva alimentazione a tavola, quest’ultima può provocare malattie gravissime ed essere un comportamento altrettanto grave quanto il vizio di fumare. La dieta alimentare è molto importante per il nostro organismo, al punto tale che, se non seguita correttamente, può causare più danni di quelli causati dall’uso eccessivo di alcol e tabacco insieme. 

CONDIVIDI
Roberta Montella
Leggere le piace, scrivere ancor di più. Dopo due Università, un Master e numerose redazioni, è Content Editor di Business.it, un portale che esprime tutta la sua curiosità per i nuovi media e l’innovazione tecnologica. Adora il cinema, odia la superficialità. Usa la tastiera come tappeto magico per esplorare a fondo l’intero mondo digitale.