Esteri

Caso Steinmeier, Zelensky smentisce: “Mai ricevuto richiesta visita”

Il caso Steinmeier rischia di diventare un giallo. Il presidente federale tedesco Frank-Walter Steinmeier è finito suo malgrado al centro di una furiosa polemica internazionale dopo il rifiuto del governo di Kiev di farlo entrare in Ucraina insieme ai presidenti di Polonia e repubbliche baltiche. La colpa di Steinmeier sarebbe quella di aver favorito troppo i rapporti commerciali tra Germania e Russia durante gli anni in cui è stato nel governo di Berlino. La presa di posizione di Volodymyr Zelensky ha fatto infuriare il cancelliere tedesco Olaf Scholz e ha provocato anche la dura reazione del segretario Pd Enrico Letta. Ma ora Zelensky nega che sul suo tavolo sia mai pervenuta una richiesta di Steinmeier.

Steinmeier e Zelensky

“Io come presidente e il mio ufficio non abbiamo mai ricevuto richiesta ufficiale dal presidente federale e dal suo ufficio riguardo ad una visita in Ucraina”, dichiara Zelensky in un video. Insomma, un vero e proprio colpo di scena nel caso Steinmeier. Solo poche ore prima, infatti, era stato il cancelliere tedesco in persona a protestare per quanto accaduto. “Non voglio commentare. È qualcosa di irritante, per usare un eufemismo”, aveva risposto così ai giornalisti uno stizzito Scholz.

Al coro delle critiche contro Zelensky si era unito anche Enrico Letta. “Un presidente della Repubblica di un Paese europeo non può essere considerato persona non grata da un Paese candidato ad entrare in Europa”, così il segretario del Partito Democratico italiano aveva puntato il dito contro il numero uno di Kiev.

German President Frank-Walter Steinmeier and Polish President Andrzej Duda (not pictured) attend a press conference after their meeting at the Belvedere Palace in Warsaw, Poland, 12 April 2022. President Steinmeier is on an official visit to Poland. ANSA/Radek Pietruszka POLAND OUT

“Ero pronto a farlo. Ma a quanto pare, e devo accettarlo, questo non è gradito”, aveva dichiarato amareggiato Steinmeier in conferenza stampa. “Non è il benvenuto in questo momento. Vedremo se le cose cambieranno in seguito”, aveva intanto comunicato un diplomatico ucraino al quotidiano tedesco Bild. Ma ora la smentita di Zelensky mischia tutte le carte in tavola.

Potrebbe interessarti anche: Letta critica Zelensky: “Non puoi considerare Steinmeier persona non grata”

Torna su