Interni

Lega e Cinque Stelle, è iniziata la crisi: calano i consensi per il governo

I partiti che danno vita al governo gialloverde non sembrano passarsela più così bene. O, quantomeno, iniziano a far segnare qualche segnale di cedimento. A evidenziarlo sono i sondaggi realizzati per Porta a Porta, la trasmissione in onda su Rai1: mentre il Movimento 5 Stelle in una delle due rilevazioni è addirittura sotto il 20%, la Lega perde consensi e si riavvicina alla soglia del 30%.

La prima rilevazione è quella dell’Istituto Piepoli: la Lega rimane in testa al 30,5%, perdendo lo 0,5% rispetto al precedente sondaggio. Perde mezzo punto anche il Movimento 5 Stelle, ora al 22,5%. Stabile il Pd al 20%. Nel centrodestra Forza Italia perde un punto e arriva al 10,5%, mentre guadagna Fratelli d’Italia, ora al 5%. Il centrodestra nel complesso è al 47%, il centrosinistra – contando anche il 3% di +Europa – è al 24%.
L’altro sondaggio, realizzato da Euromedia Research, sorride un po’ di più alla Lega, al 31,4%. Dietro, molto staccato, troviamo il Pd con il 20,1% e il Movimento 5 Stelle al 19,4%. Forza Italia è invece all’11,1%, Fratelli d’Italia si attesta al 5,4%, con il centrodestra nel suo complesso al 47,9%. Nel centrosinistra, invece, +Europa (con Italia in Comune) è al 3,8%: in totale la coalizione sarebbe al 25%.I due sondaggi chiedono anche agli intervistati quanto siano preoccupati da alcune questioni. Per quanto riguarda la situazione lavorativa, si dice preoccupato il 61% per Piepoli e il 60,3% per Euromedia. Timori per la questione immigrazione per il 69% e il 74% del campione, nei due diversi sondaggi. Più alto ancora il tasso di preoccupazione per la criminalità: 87% per Piepoli e 85,2% per Euromedia.

Sondaggi, anche la Lega ora perde consenso. Pd in rimonta