Esteri

Nuovo messaggio di Zelensky: “I responsabili della guerra pagheranno”

Nonostante i bombardamenti dell’esercito russo si stiano facendo ogni giorno più pesanti, il presidente ucraino Volodymyr Zelensky continua a restare a Kiev. Da qui continua a pubblicare video e a collegarsi con i capi di Stato di tutto il mondo che sostiene la sua causa. Non è mancata nemmeno una sua partecipazione alla recente manifestazione per la pace organizzata in Italia a Firenze. Nel suo ultimo video Zelensky ringrazia la donna russa che ha esposto un cartello contro la guerra in diretta tv. E, inoltre, promette che i russi pagheranno per tutti i loro crimini di guerra.

Il presidente ucraino Zelensky

“Stiamo lavorando con i nostri partner a nuove misure punitive contro lo Stato russo. Chiunque sia responsabile della guerra. Chiunque sia responsabile di aver distrutto la democrazia, chiunque sia responsabile della repressione”, dovrà pagarla. Parla chiaro il presidente Zelensky che accusa i russi di aver “deliberatamente provocato una catastrofe umanitaria”.

Zelensky conferma anche che i negoziati con i russi dovrebbero riprendere nella giornata di oggi, dopo lo stop subito nelle scorse ore. Il presidente ucraino è convinto che i russi stiano capendo di non poter vincere la guerra. “Non si aspettavano una simile resistenza. Credevano nella loro stessa propaganda, che ha detto menzogne sul nostro conto per decenni”, attacca a testa bassa i suoi nemici. Ed, in effetti, le posizioni sul campo di battaglia sembrano cristallizzate da qualche tempo.

Poi, Volodymyr Zelensky ringrazia personalmente la giovane donna russa, apparsa con un cartello per la pace durante la diretta del più seguito telegiornale del Paese. “Sono grato a quei russi che non smettono di cercare di diffondere la verità. E personalmente alla donna che è entrata nello studio televisivo con un poster contro la guerra”, afferma.

Potrebbe interessarti anche: Macron copia lo stile di Zelensky: barba lunga e felpa dei parà

Torna su