Start Up & Imprese

Innovazione Startup, quando il DNA previene le malattie

La tecnologia, l’innovazione, il digitale: il ventunesimo secolo è tutto questo è molto altro! Il progresso è diventato così tanto fondamentale da portare nelle nostre vite miglioramenti e qualità che utilizziamo tutti i giorni, senza neanche accorgercene.
Eppure il cambiamento c’è e si vede, basta pensare a cosa facevano e quali erano le condizioni dei nostri nonni per comprendere quanto si sia trasformata la nostra quotidianità e gli ambiti sociali della nostra esistenza.

Perfino in settori dove mai avremmo immaginato che potesse inserirsi e svilupparsi una vera rivoluzione tecnologica. Come è successo per Allelica.

Leggi anche: Startup innovative in Italia: aumento di capitale per gli imprenditori di YoAgents

dieta sana può allungare la vita

Allelica: la rivoluzione scientifica al servizio della persona

Si tratta di una startup capace di fornire un servizio più che innovativo: grazie al DNA si possono leggere le variazioni genetiche per capire di quali disturbi si è predisposti e cercare di prevenirli in maniera corretta e su misura.

Tutto questo è disponibile in modo semplice e veloce: si tratta di un test non invasivo e neanche troppo costoso, la cifra è di 249 euro.

La missione di Alleica, fondata da Giordano Bottà appena pochi mesi fa (gennaio 2018), ha quindi lo scopo di rendere la tecnologia applicabile a servizi in grado di garantire il benessere delle persone. La rivoluzione scientifica come strumento e vantaggio dell’uomo: questo ha pensato il fondatore Bottà insieme a George Busby e Paolo Di Domenico, rispettivamente genetista e divulgatore scientifico, e informatico.

I macchinari utilizzati per le analisi sono Illumina, azienda leader a livello mondiale nella produzione di strumenti per le analisi Genomiche. Il laboratorio garantisce i più alti standard di qualità e gli array che servono per lavorare i dati inseriti permetteranno al genoma di accedere in modo sempre più accurato ad un prezzo altamente vantaggioso.

Leggi anche: Startup italiane in ritardo sul digitale: più di un quarto non ha un sito

fitness

Prevenzione di malattie come cardiopatie e diabete

Ci siamo resi conto che i progressi fatti dalla ricerca scientifica negli ultimi 2-3 anni non si traducono ancora in benefici reali per le persone. Prima l’approccio genetico all’alimentazione personalizzata si basava su pochi elementi. Adesso c’è stato un salto che permette di analizzare centinaia di migliaia di punti. Oggi abbiamo molti più elementi per capire come reagisce il nostro corpo e se siamo predisposti a malattie come cardiopatie e diabete”. Queste le parole che ha riferito Bottà ad Agi.com.

Allelica ha scelto di fare impresa in Italia, quando molte realtà puntano a trovare terreno fertile altrove. Eppure Bottà, dopo un dottorato a La Sapienza di Roma e la ricerca svolta ad Oxford ha saputo concentrata competenze e conoscenze creando prodotti, ma sopratutto ha creato una piattaforma digitale per rendere più semplice ed efficace l’uso delle informazioni contenute nel DNA di una persona.

I passaggi fondamentali per utilizzare Allelica sono tre: si acquista il kit, che arriva in 3 giorni lavorativo direttamente all’indirizzo indicato.

Si può così passare all’esecuzione del test e, subito dopo, si può rispedire. Entro 3 settimane si potranno consultare i risultati direttamente online.

Leggi anche: Isola di Pasqua: non era una cultura isolata, lo conferma il Dna dei polinesiani

L’Italia, ma solo come punto di partenza

A volte manca energia e ottimismo, ma per qualità della vita l’Italia è uno dei posti migliori al mondo. Sono nato a Roma e ho deciso di tornare. E poi creare un’azienda ha costi molto più bassi e spesso il personale ha una marcia in più”, afferma Bottà.
Il prossimo obiettivo? La conquista del mercato estero, con un progetto mirato e rivolto ad un numero sempre crescente di persone.