Lifestyle

Instagram download dati personali: il social delle fotografie si adegua alla normativa GDPR

Instagram è al passo coi tempi: disponibile, da qualche ora, il download per i dati personali. Secondo quanto scrive Techcrunch, la compagnia (di proprietà del colosso di Mark Zuckerberg) sta lavorando a uno strumento che consente di ottenere una copia dei contenuti condivisi con gli altri utenti: dalle foto ai video, passando per i messaggi personali. La nuova funzione sarà lanciata entro il 25 maggio anche su Android e iOS, data dell’entrata in vigore del nuovo regolamento europeo per il trattamento dei dati personali. Su Instagram, a otto anni dall’esordio, non è ancora possibile scaricare una foto o un video pubblicati, se non utilizzando programmi e applicazioni esterne.  Visti gli ultimi recenti avvenimenti che hanno coinvolto Facebook nella vicenda legata a Cambridge Analytica l’azienda Instagram consiglia di fare uso di tale funzione per meglio comprendere quali siano le informazioni personali in possesso del social network e successivamente andare ad applicare modifiche alla vostra privacy o rimuovere contenuti che non volete diventino di proprietà di Instagram.

Instagram download dati personali: funzione disponibile sul web

Un portavoce di Instagram ha confermato a TechCrunch che “lo strumento di download dei dati è attualmente accessibile a tutti sul Web, ma l’accesso tramite iOS e Android è ancora in corso.” Il download contiene informazioni sul profilo, foto, video, storie archiviate (quelle pubblicate da dopo il mese di dicembre 2017), le didascalie dei post e delle storie, i contatti caricati, i nomi utente dei follower e le persone che segui, messaggi diretti, foto e video di messaggi diretti, commenti, Mi piace, ricerche e impostazioni. Il lancio di questo strumento è necessario affinché Instagram rispetti la regola della portabilità dei dati nella legge sulla privacy GDPR dell’Unione europea che entrerà in vigore il 25 maggio. Ma è anche una concessione ragionevole. Instagram è diventata l’immagine dominante che condivide il social network con oltre 800 milioni di utenti. Non dovrebbe essere necessario bloccare i dati degli utenti per tenerli in giro.
Leggi anche: Come richiedere i propri dati personali su Instagram

Instagram Nametags, la nuova funzione

​Anche Instagram lavora per rilasciare importanti aggiornamenti e restare al passo coi tempi. Quando la funzione Nametags sarà attiva per tutti, gli utenti potranno personalizzare il proprio codice QR grazie a un editor integrato direttamente in-app: è questo quanto dichiarato a TechCrunch dagli sviluppatori del social network di Zuckerberg. Inoltre, sembrerebbero già in cantiere diverse modifiche rispetto alla funzionalità Instagram Nametags demo: con ogni probabilità i lavori degli sviluppatori sarà sempre più frenetico nelle prossime settimane. Come si può vedere direttamente dal video in basso – rilasciato da Instagram per presentare la demo – gli utenti potranno scegliere scegliere tra uno sfondo sfumato di colore viola che ricorda la base del logo Instagram, oppure uno sfondo pieno di emoji personalizzabili e l’immagine di se stessi catturata come un classico selfie e resa più divertente grazie all’utilizzo di filtri e adesivi AR che la trasformano in una vera e propria emoji. Ancora non chiare le tempistiche di rilascio di questa nuova funzionalità su Instagram: attualmente Nametags è disponibile per un limitato numero di utenti scelti direttamente dalla società di Mark Zuckerberg.
Leggi anche: Social network in Italia 2018, indagine di Blogmeter