Tecnologia

iPhone XI 2019, ecco le prime indiscrezioni sul design a tre fotocamere

Nonostante mancano ancora diversi mesi al lancio ufficiale della prossima generazione di smartphone iPhone XI, le indiscrezioni sul web cominciano già a circolare. Tra le voci di corridoio dei cacciatori di spifferate sui nuovi dispositivi, la fonte più affidabile tra tutte è quella del leaker Onleaks che, attraverso un video lanciato stesso in rete, ha fornito l’anteprima di quello che con ogni probabilità sarà il modello di punta dell’iPhone XI, caratterizzato dalla presenza di tre fotocamere posteriori.Oltre alla notizia riportata da OnLeaks sul sito Digit, anche Ice Universe (altro leaker noto) avrebbe confermato le indiscrezioni. Lo scatto è basato su un design Engineering Validation Test (EVT), ovvero quella fase nella progettazione di un prodotto in cui si studia la fattibilità dello stesso a livello hardware, dunque l’aspetto del nuovo smartphone non è definitivo e potrebbe subire variazioni prima del lancio effettivo del prodotto.


Il prossimo Melafonino avrà una nuova zona posteriore che in parte richiamerà i vecchi modelli (iPhone X e iPhone XS) ma che evolverà per via delle nuove caratteristiche. Apple infatti dovrebbe integrare non due ma ben tre fotocamere posteriori in iPhone XI. A quanto pare dopo Huawei, il primo ad utilizzare la combinazione di tre fotocamere abbinate a un sensore da 40 Mpxel, anche Apple ha deciso di seguire la sua scia. Sicuramente avere tre sensori può aiutare a scattare foto migliori, consentendo al dispositivo di raccogliere più informazioni sulla luce e sul colore o potrebbero trovare applicazioni nella realtà aumentata. È possibile che il terzo obiettivo sia un sensore di profondità, piuttosto che un obiettivo RGB standard. Dall’altro lato però Apple si sarà trovata nella problematica di dover integrare più di due fotocamere senza però far assomigliare il suo Melafonino ad altri smartphone Android. iPhone XI 2019 non dovrebbe così avere una sezione per fotocamere quadrata ma centrale, perché ricorderebbe Huawei Mate 20, mentre lasciarle in verticale potrebbe essere un problema per la capacità della batteria.

Le immagini in anteprima però risultano un po’ controverse, in quanto il design sarebbe abbastanza stravagante. Il flash e le lenti si alternano verticalmente in uno schema sfalsato e, se si guarda da vicino, il microfono aggiuntivo si trova nell’angolo in basso a destra del bump quadrato della fotocamera. Per i clienti che speravano in una riduzione o addirittura rimozione di quello scalino realizzato per ospitare la fotocamera potrebbero doversi rassegnare, visto che la superficie potrebbe addirittura aumentare. L’idea di una tripla camera posteriore su un iPhone è in circolazione già da un po’, ma questa implementazione del design è sicuramente inaspettata. È molto probabile che la versione finale sarà diversa, magari allineando le camere in modo più uniforme. Tuttavia, potrebbe esserci anche un motivo funzionale dietro questo design, che però al momento non conosciamo.

Voci di corridoio o meno, in ogni caso conviene prendere le anticipazioni con le pinze visto che mancano ancora circa otto mesi all’usuale evento di settembre dedicato ai telefoni. Tuttavia la Mela risulterebbe già a buon punto della lavorazione con i suoi nuovi iPhone che anche quest’anno, lancerà tre modelli: un sostituto del meno costoso iPhone XR, uno dell’iPhone XS e un altro che scalzerà il fratello più grande, l’XS Max.

 

Ti potrebbe interessare anche: Apple, adesso è crisi nera: “Tagliamo le stime dei ricavi”. Titolo in picchiata