Mass Media

Piazzapulita, Prodi critica Biden: “Smentito anche dai suoi”

Lunga intervista di Romano Prodi a Piazzapulita. L’ex premier di centrosinistra risponde alle domande di Corrado Formigli sulla guerra in Ucraina. Il conduttore cita le espressioni durissime utilizzate recentemente dal presidente americano Joe Biden contro quello russo Vladimir Putin. E Prodi, forse un po’ a sorpresa, non si fa scrupoli nel condannare l’atteggiamento dell’inquilino della Casa Bianca.

Romano Prodi

“Gli americani con Biden hanno un atteggiamento molto duro, perché lui non crede nei negoziati, è molto scettico. – spiega Formigli – Chiede pressantemente all’Italia e a tutti gli altri Stati dell’Ue di arrivare al 2% delle spese militari rispetto al Pil per prepararsi allo scontro muscolare con Putin. Ma soprattutto Biden usa delle parole che io raramente ho sentito in passato: ‘macellaio’, ‘criminale’, ‘non può rimanere al potere’. E poi le conferma anche queste frasi. A che gioco sta giocando Biden?”, chiede a bruciapelo a Prodi.

“Sta giocando un gioco durissimo. – risponde deciso Romano Prodi – Da un lato è riuscito a creare una volontà comune. Dall’altro lato ha iniziato con un linguaggio assolutamente controproducente. Guardi che mi ha fatto impressione, non solo il linguaggio, ma il fatto che sia stato smentito prima da dei funzionari e poi dal suo stesso segretario di Stato. Oh, un presidente americano che viene smentito dai suoi significa che qualche esagerazione l’aveva fatta”, esclama l’ex premier.

epa09851552 US president Joe Biden delivers a speech at the Royal Castle in Warsaw, Poland, 26 March 2022. Poland is the second stop during Biden’s European visit. On 23 March the US president flew to Brussels, where on 24 March he participated in an extraordinary Nato summit, the summit of G7 leaders and the summit of the European Council. EPA/RADEK PIETRUSZKA POLAND OUT

“Perché lo hanno smentito? Perché non si creino delle reazioni imponderabili e imprevedibili. Questa è la verità delle cose”, puntualizza Prodi con aria preoccupata. Formigli fa notare che c’è stata una reazione molto forte anche dell’Europa alle parole di Biden. Anche se con diversi distinguo. Il presidente francese Emmanuel Macron, ad esempio, “si è molto risentito”. Mentre il premier italiano Mario Draghi “non ha detto nulla”. Un’Europa divisa, insomma, tra chi pensa che si debba rimanere “incollati a Biden” contro Putin e chi invece vorrebbe più autonomia dagli Usa. “La situazione attuale è di inganno reciproco. Cioè noi spendiamo poco e gli americani nella Nato comandano in modo totale”, sentenzia allora Prodi.

Potrebbe interessarti anche: Prodi striglia Draghi: “Il Quirinale lo ha disorientato”