Lifestyle

La legge per tutti 2018 sul web, gli avvocati iniziano la rivoluzione digitale

Esiste un sito tutto italiano che raggiunge 600mila visitatori unici al mese e che raggruppa circa 200 esperti in differenti materie legali: si tratta de laleggepertutti.it e ha battuto ogni record per un esperimento digitale in ambito giurisprudenziale.

Il sito è innovativo e diretto: ha saputo creare un rapporto semplice e diretto con l’utente che bisognoso di informazioni e consulenze normative grazie a professionisti del settore, disponibili sulla piattaforma in ogni momento.

Ci occupiamo di tradurre leggi, sentenze e provvedimenti amministrativi in termini pratici, comprensibili soprattutto per chi non ha mai studiato legge.I l portale è essenzialmente un blog. I nostri esperti scrivono ogni giorno articoli su argomenti legali di natura varia (per esempio, come evitare il pignoramento della casa, come rivendicare il TFR, mensilità arretrate…). Poi c’è la consulenza: se il lettore è interessato può richiederne una all’esperto a un prezzo unico di 29 euro. Laddove una consulenza tradizionale parte da un minimo di 200 euro. L’utente riceve risposta entro tre giorni di lavoro”, spiega l’avvocato Angelo Greco, ideatore e fondatore del sito a millionarie.it.

Leggi anche: Tanti bonus e agevolazioni con la nuova legge di bilancio 2018
Addio Stabilità. Arriva la legge di Bilancio.

Linguaggio semplice ed efficace

L’idea, in effetti, è stata a dir poco geniale. Greco ha saputo unire la consulenza di qualità, fornita da professionisti del settore, e una comunicazione semplice soprattuto per chi non è un esperto della materia.

La piattaforma digital è aperta a tutti da meno di anno, ma conta già 50mila utenti giornalieri e vende una decina di consulenze al giorno. Un linguaggio semplice ha saputo annientare le barriere che venivano a crearsi con termini e nozioni troppo forbite per la gente comune. Lo strumento digitale poi, creato con una interfaccia semplice e diretta, ha fatto il resto, eliminato la tradizionale visita dall’avvocato e consultando professionisti direttamente dal pc di casa.

Leggi anche: Tecnologia digitale: cambiamenti previsti entro il 2022, le manovre della legge di bilancio

La partnership con Italiaonline

Il sito di informazione e consulenza legale ha inoltre siglato un accordo con Italiaonline, la prima internet company italiana. Da questa collaborazione nasce il primo canale ufficiale di legge in Italia.

Questo network dà a tutti la possibilità di rendere non solo la consulenza e le informazioni di diritto più accessibili, ma si presenta come un servizio per la maggior parte completamente gratuito. Infatti, anche le consulenze a pagamento registrano costi decisamente concorrenziali rispetto a quelle tradizionali. Il progetto non finisce qui, è infatti in cantiere la nascita di aree tematiche come video, oltre al potenziamento delle visitatissime Tech e Business. Il sito andrà poi ad arricchire ed integrare i contenuti di QuiFinanza.

Il patto tra laeleggepertutti e il network Italiaonline sembra quindi capace di rafforzare entrambi gli strumenti, fornendo una piattaforma completa ed esaustiva per ogni necessità in ambito giurisprudenziale.