bonus-e-agevolazioni-fiscali-2

Tanti bonus e agevolazioni con la nuova legge di bilancio 2018

Bonus e agevolazioni previsti per il 2018

Poco prima della chiusura dell’anno è stata approvata la legge di bilancio 2018 contenente importanti misure di aiuto con bonus e agevolazioni rivolte a famiglie e imprese. Tra i bonus confermati e le nuove agevolazioni ci sono il bonus bebè, il bonus mamme domani, il reddito d’inclusione, le detrazioni per i figli a carico, le agevolazioni per nuove assunzioni e i bonus per la casa.

Bonus e agevolazioni: il reddito d’inclusione per le famiglie in difficoltà

Il reddito d’inclusione è una delle misure più importanti contenute nella legge di bilancio 2018, fondamentale per sostenere la fascia della popolazione più debole e favorire un reinserimento nel mondo del lavoro con progetti d’inclusione sociali e lavorativi. La carta REI consente ai beneficiari di ottenere un assegno mensile variabile da un minimo di 187 euro a un massimo di 485 euro mensili, in base al numero di componenti del nucleo familiare. La domanda per il reddito d’inclusione può essere presentata dal primo dicembre 2017 da tutti i cittadini con un reddito complessivo inferiore a 6 mila euro e la presenza di un minore, un disabile, una donna in stato di gravidanza o un disoccupato, con età superiore a 55 anni, in famiglia.

Leggi anche: Età pensionabile per i giovani e aspettativa di vita: ecco il futuro delle nuove generazioni

bonus-e-agevolazioni-fiscali-3Tra le agevolazioni per la famiglia confermati il bonus bebè e il bonus mamme domani

Nella nuova legge di bilancio trova spazio anche la discussa conferma del bonus bebè pari ad 80 euro al mese per tutte le famiglie con reddito isee inferiore a 25 mila euro annui e a 160 euro per i nuclei familiari con reddito inferiore a 7 mila euro annui. A differenza degli anni precedenti per i nuovi nati il bonus non verrà più corrisposto per i primi 36 mesi ma solo per un anno. Inoltre per tutte le mamme in dolce attesa che hanno raggiunto l’ottavo mese di gestazione dal primo gennaio 2018 è possibile richiedere il bonus mamme domani, 800 euro erogati in un’unica soluzione per aiutare a sostenere le spese durante la gravidanza.

Aumento delle detrazioni per i figli a carico

L’approvazione della nuova legge di bilancio ha portato ad aumenti nelle detrazioni per i figli a carico, una misura nata per favorire la ripresa ed aiutare principalmente le famiglie a basso reddito. In particolare dal 2019 tutti i giovani con un’età inferiore a 24 anni e un reddito non superiore a 4 mila euro annui possono essere considerati a carico delle famiglie, mentre per ogni figlio con età superiore a 25 anni il limite massimo di reddito non deve essere superiore a 2 mila ottocento quaranta/51 euro.

Bonus e agevolazioni per assunzioni under 35

Nel 2018 tutti gli imprenditori che assumono giovani disoccupati possono beneficiare di un bonus under 35 pari al 50%. Nello specifico le aziende che nel nuovo anno assumono a tempo indeterminato giovani fino ai 35 anni di età hanno diritto ad una riduzione del 50% sui contributi inps per i primi tre anni ed un importo massimo annuale pari a 3 mila duecento cinquanta euro, misura che nel 2019 interesserà solo gli under 30. Inoltre per il nuovo anno sono previsti anche bonus assunzioni per il sud con sgravi contributivi per un anno, totali per contratti a tempo indeterminato e parziali per quelli a tempo determinato, destinati a tutte le imprese con sede nelle regioni in cui è presente una maggiore percentuale di disoccupazione come la Campania, la Calabria, la Puglia, la Basilicata e la Sicilia, e in quelle di transizione come l’Abruzzo, il Molise e la Sardegna.

Leggi anche: Bonus Bebè: novità sulla legge di Bilancio 2018

bonus-e-agevolazioni-fiscali

CONDIVIDI
Simona Lovreni
Scrittrice professionista, adora i libri gialli e la musica hip pop. Ma la sua grande passione è quella di scoprire nuove start up, parlare di loro ed aiutarle a farsi conoscere sul panorama nazionale. Questo perché ha un sogno nel cassetto: creare un giorno la sua impresa.