Esteri

Italia pronta a espellere decine di diplomatici russi

Dopo Francia e Germania, anche l’Italia annuncia l’espulsione di decine di diplomatici russi sospettati di essere agenti segreti al soldo di Mosca. Berlino e Parigi cacciano rispettivamente 40 e 35 membri dell’ambasciata russa. Non è ancora chiaro il numero deciso da Roma, che dovrebbe essere però simile a quello dei partner europei.

Italia espelle diplomatici russi

“Abbiamo selezionato 40 persone che riteniamo lavorino per i servizi segreti russi. – afferma il ministro dell’Interno tedesco, Nancy Faeser – Abbiamo deciso che queste persone devono ora lasciare il nostro paese il più rapidamente possibile. Noi non permetteremo che questa guerra criminale di aggressione sia combattuta anche come una guerra di informazione in Germania”. Concetto ribadito dal ministro degli Esteri di Berlino, Annalena Baerbock, secondo la quale i dipendenti dell’ambasciata russa di Berlino “costituiscono una minaccia per coloro che cercano protezione da noi”.

“La Francia ha deciso questa sera di espellere molto personale russo con status diplomatico assegnato alla Francia, le cui attività sono contrarie ai nostri interessi di sicurezza. Questa azione fa parte di un approccio europeo. La nostra prima responsabilità è sempre garantire la sicurezza dei francesi e degli europei”, si legge invece in una nota del ministero degli Esteri francese. Il governo lituano, invece, decide di espellere direttamente l’ambasciatore di Mosca “in risposta all’aggressione militare della Russia contro l’Ucraina sovrana e alle atrocità commesse dalle forze armate russe in diverse città ucraine occupate, compreso l’orribile massacro di Bucha”.

Per quanto riguarda l’Italia, invece, l’elenco dei diplomatici da espellere è già stato stilato dal governo nelle scorse ore e verrà ufficializzato nella giornata di oggi. Lista a cui, secondo quanto riporta il Corriere della Sera, avrebbero collaborato anche i nostri servizi segreti. Le persone che verranno espulse saranno dichiarate tutte “non grate” perché sospettate di essere degli agenti segreti del Cremlino.

Potrebbe interessarti anche: Strage di Bucha, Zelensky accusa la Russia: “Genocidio”

Torna su