Interni

Di Maio pronto a lasciare il M5S e a formare un gruppo alla Camera

Luigi Di Maio sarebbe pronto ad ufficializzare il suo addio al M5S già nelle prossime ore. Lo riporta in esclusiva l’Adnkronos. La notizia non è ancora confermata, ma da quanto trapela fino a questo momento pare che la decisione del ministro degli Esteri sia già stata presa. Con lui dovrebbero abbandonare il Movimento almeno una ventina di parlamentari, già pronti per formare un nuovo gruppo alla Camera.

Di Maio lascia il M5S

“Telefoni roventi, stanno provando a sondare tutti”, confida un anonimo parlamentare dimaiano all’Adnkronos. Il riferimento è al tentativo dei fedelissimi di Luigi Di Maio di convincere quanti più eletti pentastellati possibile a seguire il ministro degli Esteri nella sua probabile nuova avventura fuori dal M5S. La conferma arriva anche dall’Ansa, secondo cui sarebbe già in corso una raccolta firme per la costituzione di un gruppo autonomo almeno a Montecitorio.

L’iniziativa dovrebbe essere formalizzata tra oggi e domani, precisa ancora l’Ansa. Ma alla Camera saranno appunto necessari almeno 20 deputati per formare un gruppo. “Il numero esatto dei componenti ancora non c’è, perché potrebbero aggiungersi ulteriori indecisi dell’ultima ora, ma penso che nel pomeriggio avremo il numero definitivo”, spiega un altro dimaiano in incognito.

Fonti vicine al leader Giuseppe Conte minimizzano invece la portata della fronda, quantificando i non più di 25 i parlamentari pentastellati pronti a seguire Di Maio. Numeri che però, sempre secondo i dimaiani, “potrebbero essere più importanti”. Per quanto riguarda il Senato, invece, “la questione numerica è ininfluente. Per formare un gruppo servirebbe un simbolo: che siano dieci o venti, la sostanza non cambia”, fanno sapere le gole profonde fedeli al titolare della Farnesina.

Potrebbe interessarti anche: Travaglio accusa Di Maio: “Ha un mandato preciso, restare nel M5S per affossarli”

Torna su