Interni

Giorgia Meloni, il compagno Andrea Giambruno: “Non ci trasferiremo a Palazzo Chigi”

Non solo Giorgia Meloni. Anche la sua famiglia si trova sotto le luci dei riflettori in questo periodo. Nel mirino di telecamere e taccuini c’è il compagno Andrea Giambruno. Il giornalista Mediaset ha partecipato insieme alla loro figlia Ginevra alla cerimonia del giuramento del nuovo governo guidato dalla compagna. E subito dopo ha rilasciato alcune interessanti dichiarazioni alla Andkronos.

Andrea Giambruno e Giorgia Meloni

“No no, assolutamente no. – Andrea Giambruno risponde così alla domanda della Adnkronos se lui e la compagna abbiano intenzione di trasferirsi – Fortunatamente abbiamo una casa, non abbiamo intenzione di trasferirci a Palazzo Chigi e far crescere lì nostra figlia Ginevra: sarebbe controproducente, sarebbe fuorviante. La priorità per noi è tutelare lei – spiega Giambruno – farla crescere nella maniera più naturale possibile”.

“Vogliamo che nostra figlia cresca in serenità, distante da realtà che marcherebbero la distanza con i suoi coetanei. – sottolinea il compagno di Giorgia Meloni – Poi più andrà avanti con gli anni e più si renderà conto di avere una super mamma, ma anche una storia non consona a una bimba della sua età. Ora Ginevra è serena e quel che più conta, per me e Giorgia, è preservare questa sua serenità”.

“La cerimonia è stata emozionante, davvero molto bello vederla giurare al Quirinale in un giorno che segna comunque un cambiamento epocale. – aggiunge poi parlando del giuramento del governo Meloni a cui ha assistito con Ginevra – La piccola è stata bravissima. All’inizio era imbarazzata: è un contesto al quale non è abituata. Poi c’era una gran curiosità dei giornalisti, dei fotografi, ed era anche emozionata per la sua mamma”. Poi conclude facendo i complimenti a Giorgia Meloni che “è davvero una super mamma. E poi come tutte le donne ha una marcia in più, è multitasking, riesce a fare più cose contemporaneamente”.

Potrebbe interessarti anche: Rula Jebreal pubblica foto della Meloni con Macron: scatta la bufera social

Torna su