Esteri

Elisabetta II, la teoria del complotto sulla sua morte: “La bara della regina è vuota”

Come era logico attendersi, la morte della regina Elisabetta II si sta portando dietro una serie infinita di polemiche e retroscena. Al centro del gossip di questi giorni ci sono soprattutto i comportamenti tenuti dai membri della famiglia reali durante il lutto. Soprattutto il nipote Harry è nel mirino della critica. Ma anche il successore di Elisabetta, il figlio Carlo III, sta facendo molto discutere per i suoi atteggiamenti giudicati troppo snob. Ovviamente non potevano mancare nemmeno le numerose teorie del complotto, come quella che vorrebbe la bara della regina vuota durante le celebrazioni.

Teorie del complotto sulla morte della regina Elisabetta

Nella giornata di mercoledì 14 settembre la bara della regina Elisabetta II è stata trasportata su un affusto di cannone da Buckingham Palace a Westminster dove resterà per alcuni giorni, fino ai funerali, per consentire ai suoi sudditi di tributarle l’ultimo saluto. Storiche le immagini della famiglia reale al completo che in alta uniforme segue il feretro regale. Secondo alcuni media britannici minori però (il sito Mumsnet citato da Newsweek, ndr) quella bara sarebbe stata vuota.

Teoria del complotto rafforzata da alcuni utenti su Twitter. “La regina è sana e salva in una camera mortuaria da qualche parte fino al giorno del suo vero funerale. Mi dispiace deludervi ragazzi”, cinguetta qualcuno con estrema sicurezza. “Penso che abbiano già seppellito la regina e stiano solo portando in giro una bara vuota”, ipotizza invece qualcun altro.

Ovviamente si tratta solo di supposizioni fatte da persone che non hanno alcun elemento concreto per sostenere la tesi bislacca che la bra della regina Elisabetta sia vuota. Ma i complottisti vedono misteri anche dove non esistono, come ad esempio la targa del carro funebre che trasportava la bara, giudicata come una specie di numero satanico. Oppure la bandiera stropicciata durante la cerimonia che significherebbe “tradimento”.

Potrebbe interessarti anche: Regina Elisabetta, Harry ricorda la nonna: “Ti sarò per sempre grato”

Torna su