Tech

Lampadine intelligenti: 5 fondamentali funzioni hi-tech

Sono sempre più numerosi i dispositivi intelligenti che fanno parte della nostra vita quotidiana. Dal momento in cui ci svegliamo la mattina a quello in cui andiamo a dormire, le azioni che svolgiamo sono completamente coinvolte in un contesto nuovo e interattivo, nel quale tendiamo a muoverci sempre più a nostro agio. Complice un mondo che va sempre più veloce, dove l’informatica, la tecnologia e la rete globale acquisiscono informazioni sulle nostre abitudini per supportare atteggiamenti e comportamenti quotidiani, prolificano dispositivi cosiddetti “intelligenti”. Questi ultimi svolgono funzioni a dir poco performanti e danno la possibilità di attivarsi con il minor risparmio energetico possibile.

Lampadine intelligenti: cosa sono

Di questa linea fanno parte le Lampadine Intelligenti, una gamma di illuminazione che offre al consumatore moltissime funzioni, ritenute pura fantascienza solo qualche anno fa e che adesso sono assolutamente performanti.

Chi non ha mai sognato di avere un’illuminazione all’insegna del bisogno? Le lampadine intelligenti lo sono, infatti, per cinque motivi fondamentali.

Leggi anche: Internet of things news: i trend del 2018

Cambiano la potenza di illuminazione

In primo luogo sono capaci di brillare ma anche di attenuarsi: senza dover installare ulteriori dispositivi o interruttori in più. La lampadina è collegata ad un app corrispondente tramite wireless, che può selezionare il grado di illuminazione a seconda delle esigenze.

Possono essere controllate a distanza

Possono inoltre essere controllate da qualsiasi luogo, ovvero possiedono delle funzioni di pianificazione che si possono utilizzare anche non ci troviamo fisicamente in casa. Si tratta di una funzione estremamente utile e innovativa, pensiamo infatti a quando lasciamo la casa per le andare in vacanza: se ogni tanto, anche a distanza, riusciamo ad accendere le luci possiamo dare l’impressione che la casa non sia vuota. Inoltre, possiamo accenderle prima di entrare in casa o controllare che al contrario, non siamo rimaste accese in tutte le stanze, sprecando così meno energia elettrica.

Cambiano colore

La terza fantastica funzione, che rende le lampadine intelligenti molto diverse da quelle tradizionali, è la capacità di cambiare colore. Quante volte abbiamo sentito la necessità di un’atmosfera più calda o più fresca? E perché non uniformarla alla festa a tema che abbiamo organizzato? Le varianti sono moltissime e si addicono ad ogni occasione, festa o contesto intimo che sia. Le lampadine possono addirittura colorare una parete un po’ anonima senza la noia di sporcarla con la vernice.

Leggi anche: Fitness virtuale: arriva Mirror, il dispositivo tech per fare ginnastica a casa

Diffondono musica

Le lampadine intelligenti possono anche riprodurre musica. Non ci sono fili, né diffusori, ma tramite il dispositivo è possibile ascoltare i brani preferiti a diffusione completa, in qualsiasi stanza della casa. Le lampadine sono infatti collegate via wireless ad altoparlanti integrati, che possono cambiare colore a seconda del tipo di musica e di vibrazioni. Una funzione suggestiva, capace di cambiare completamente l’atmosfera circostante.

Aiutano a conciliare il sonno

Infine le lampadine intelligenti sono in grado di aiutare il sonno. Come? Tramite diverse temperature di colore, progettate per aiutare a regolare la produzione di melatonina naturale nel corpo mentre dorme. Le impostazioni sul tipo di luce infatti aiutano ad avvicinarci al sonno in maniera graduale, emettendo una luce rilassante che non interrompe il naturale ritmo circadiano del sonno-veglia.

idea-lampadina-manoDa Philips a Ikea, passando per l’italianissima Beghelli, le aziende che forniscono dispositivi di illuminazione presentano al pubblico una vasta gamma di lampadine intelligenti a prezzi molto competitivi. Non resta che scegliere quali sono quelle che fanno al caso nostro secondo le nostre esigenze. 

Leggi anche: Ovunque intelligenza artificiale. Tra digitale e realtà: ecco cosa accadrà