Esteri

Ben Stiller a Kiev da Zelensky: “Sei il mio eroe e un grande attore”

Non solo capi di Stato e pezzi grossi della politica internazionale. Ad incontrare Volodymyr Zelensky a Kiev si è recato nelle ultime ore anche l’attore americano Ben Stiller. A pochi giorni dalla visita dei tre leader europei, Macron, Draghi e Scholz, il presidente dell’Ucraina si ritrova faccia a faccia con l’ex collega che lo ricopre di complimenti per quanto sta facendo per il suo Paese. Un incontro informale che però potrà risultare molto utile alla propaganda del governo di Kiev contro l’invasione russa.

Ben Stiller da Zelensky a Kiev

“È un grande onore per me”, esclama Ben Stiller non appena incontra Volodymyr Zelensky stringendogli calorosamente la mano. “Lei è il mio eroe, ha lasciato una grande carriera da attore per questo. Il modo in cui sta guidando il suo Paese è veramente di ispirazione”, aggiunge entusiasta il protagonista di tanti film tra cui Tutti pazzi per Mary e Ti presento i miei. “Una carriera non grande come la sua”, replica un imbarazzato Zelensky nel video di pochi secondi che è diventato subito virale.

“Più dura la guerra, più è difficile competere per l’attenzione di centinaia di milioni di persone in diversi Paesi. – dichiara intanto Zelensky nel suo ultimo messaggio – Ma farò tutto il possibile affinché l’attenzione sull’Ucraina non si affievolisca. Le forze di invasione russe continuano a bombardare le città ucraine, il che dimostra che la Russia è un male che può essere fermato solo sul campo di battaglia”.

“La Russia è molto nervosa. – spiega il presidente ucraino – Ancora bombardamenti su Charkiv e Odessa, ancora tentativi di brutali azioni offensive nel Donbass. Stiamo difendendo Lysychansk e Severodonetsk. La situazione più difficile è in questa regione, dove ci sono le battaglie più dure”. Insomma, la visita di Ben Stiller rappresenta solo una brevissima parentesi di gioia in un momento drammatico per l’Ucraina.

Potrebbe interessarti anche: Zelensky avverte l’Europa: “Russia aumenterà ostilità contro altri Paesi europei”

Torna su