People

Laurea record per Federica: 110 e lode in Giurisprudenza a soli 21 anni

Aveva fretta di conoscere tutto sulla Giurisprudenza Federica Lorenzetti, che a soli 21 anni è riuscita a conseguire la laurea con il massimo dei voti: 110 e lode. Il percorso di studi a ciclo unico, infatti sarebbe dovuto durare 5 anni, ma la giovane neo-laureata è riuscita a concluderlo in tre anni e sei mesi. Studentessa dell’Università Luiss Guido Carli di Roma, Federica ha battuto il traguardo segnato dai suoi due colleghi ventiduenni Francesco Di Carlo all’Università di Roma Tre e Dario Campesan all’Università di Padova, anche loro dottori alla facoltà di Giurisprudenza: il primo laureato in poco più di tre anni e il secondo e il secondo in tre anni ed otto mesi. “Seguire le proprie passioni, cercare di superare i propri limiti, credendo fortemente in se stessi senza ascoltare gli altri, quando cercano di scoraggiarti con il desiderio di vederti fallire”, ha detto Federica a Fanpage.it, spiegando la ricetta del suo successo.

Originaria di Modica e oggi residente a Roma, Federica si definisce una ragazza molto determinata, e come non crederle visto il successo appena conseguito. “Sono molto determinata e testarda, se mi pongo un obiettivo lo devo raggiungere, cerco di dare il massimo. Ho sempre voluto finire prima il mio percorso di studi, ma non avevo preventivato che sarei riuscita a farlo così presto”. Secondo la giovane neo-laureata ad aiutarla a concentrarsi molto sullo studio è stato proprio il tempo libero dovuto al lockdown. “I primi anni avevo anticipato qualche esame, ma con la pandemia ho sfruttato il tempo libero, iniziando a studiare molte più materie contemporaneamente”, ha aggiunto la ragazza.

“Ho dedicato la mia tesi a mio nonno. Ha coltivato la mia passione per il diritto fin da piccola. Sono figlia di due magistrati, ma devo tanto a lui. Ricordo che quando tornavo da scuola ci sedevamo sul divano davanti al televisore a guardare la trasmissione Mediaset Forum, e commentavamo insieme le sentenze dei giudici – ha raccontato ancora Federica – È stato lui ad incoraggiarmi ad inseguire le miei passioni, a spingermi a viaggiare all’estero e a studiare le lingue straniere”. Il futuro? “Per ora continuare a studiare, ho fatto domanda di dottorato, ho iniziato la pratica forense e non escludo di partecipare ai concorsi in Magistratura e per diventare Notaio”.

Ti potrebbe interessare anche: Confessioni di una giovane tiktoker: “Faccio 10mila euro al giorno, non ha più senso studiare”