fare-scelte-lavoro

Lavoro, fare le scelte giuste: come prendere decisioni in azienda

Prendere la decisione giusta, nel lavoro, così come nella vita, è un passo molto delicato e importante: le scelte ci si pongono di fronte ogni giorno e intraprendere una strada piuttosto che un’altra potrebbe influenzare in modo decisivo quello che ci accadrà successivamente. Come abbiamo sottolineato inizialmente, anche nel lavoro trovarsi a dover prendere le decisioni giuste può risultare molto influente per raggiungere un determinato obiettivo o anche più semplicemente per la riuscita o meno di un progetto. E così ogni giorno dobbiamo trovarci a fare una scelta che potrebbe influenzare in modo minimo o in modo molto importante tutto quello che andremo a fare nei giorni o nei mesi successivi. Non esiste una scienza esatta per prendere le giuste decisioni ma di certo si possono fare alcuni ragionamenti per cercare di intraprendere un percorso che può sembrare migliore di un altro. Si tratta di piccoli accorgimenti che potrebbero aiutarci nel momento del bisogno a prendere la decisione giusta senza dover stare a rimuginare troppo. Proprio per aiutarvi in questo tipo di circostanze abbiamo deciso di dedicare un po’ di spazio a questa tematica, focalizzandoci su quelle che possono essere alcune indicazioni che potrebbero aiutarvi e facilitarvi nel prendere decisioni in azienda.

Ragionate bene su quello che state per fare e basatevi su dati scientifici

Prendere le decisioni soltanto perché ve lo dice “lo stomaco” non è mai una cosa positiva. Le emozioni finiscono sempre per influenzare le nostre scelte ma se ci troviamo sul posto di lavoro dobbiamo cercare di ragionare per quanto più possibile a mente fredda e capire i pro e i contro di entrambe le scelte. Farci trascinare dalle emozioni potrebbe risultare dannoso e controproducente e per questo dobbiamo cercare di essere analitici e pratici il più possibile. Fermatevi a riflettere un attimo e muovetevi nella direzione che vi sembra oggettivamente più giusta. Importante poi è informarsi e documentarsi bene prima di fare una scelta: il sentito dire non è mai una base da cui partire. Non fidiamoci mai troppo di chi sembra essere sicuro di un qualcosa ma piuttosto prendiamoci del tempo per verificare le nostre fonti e sapere che stiamo prendo una decisione basata su dati scientifici e non su semplici chiacchiere. E’ facile seguire una strada perché ce lo suggeriscono e poi finire per pentirsi della scelta fatta solo per essersi fidati troppo di chi ci sta intorno.

smartworking-lavoro-casaPrendere le decisioni costa: siate rapidi e decisi

Per prendere una decisione non si può far trascorrere pochissimo tempo ma nemmeno un’eternità. Più tempo lasciate passare quando dovete prendere una decisione e più sarà facile che possiate cambiare idea. Siate decisi e consapevoli che le decisioni costano: bisogna essere sempre pronti ad affrontare le conseguenze delle proprie scelte, sia nella vita che sul lavoro. A volte nel business bisogna essere capaci di prendersi dei rischi e calcolare le possibili conseguenze. Siatene consapevoli. Se avrete percorso la giusta strada alla fine sarete gratificati. Se state prendendo delle decisioni oppure qualcuno vi ha investito di questo ruolo vuol dire che avete tutte le capacità per prendere la decisione giusta.

Leggi anche: Leadership: 7 qualità che fanno “grande” un capo

CONDIVIDI
Gianluca Sepe
Giornalista pubblicista classe 1991. Laureato in Sviluppo e Cooperazione Internazionale, inizia a scrivere per passione per poi trasformarla nel suo lavoro. Con la penna o con la tastiera, è sempre pronto a raccontare il mondo digitale che cambia intorno a noi. Terribilmente malato per lo sport.