Leadership: 7 qualità che fanno grande un capo

Leadership: 7 qualità che fanno “grande” un capo

Quali sono le qualità che fanno di un capo un “grande” capo? Il percorso verso la leadership è difficile ma entusiasmante e spinge chi ne ha davvero a tirare fuori le qualità migliori, in ogni situazione. Ne abbiamo scelte 7 che a nostro avviso sono irrinunciabili per un leader d’impresa.

Il focus

È stato detto che la leadership significa prendere decisioni importanti ma impopolari. Questa è certamente una verità parziale, ma questa affermazione sottolinea l’importanza del focus. Per essere un buon leader, non puoi specializzarti in cose minori e devi essere meno distratto della concorrenza. Per ottenere le poche cose critiche, devi sviluppare un’incredibile “ignoranza selettiva”. Altrimenti, il banale ti farà annegare.

La fiducia

Un leader infonde fiducia e raccoglie seguaci avendo una visione chiara, mostrando empatia ed essendo un allenatore forte. Questo vale a maggior ragione per una leader donna che spesso, per essere riconosciuta, deve presentarsi con spavalderia e fermezza, senza dimenticare gentilezza e generosità.

La trasparenza

Come leader, l’unico modo per avere fiducia e consenso dal proprio team e dai propri colleghi è essere sé stessi al 100%, autentici, a volte imperfetti, ma sempre appassionati del nostro lavoro. Questo atteggiamento permette la libertà di essere coerente e presente in ogni scelta che conta. Così i tuoi collaboratori sapranno sempre cosa stanno ottenendo in ogni momento, senza sorprese.

Leggi anche: 9 suggerimenti per ridurre lo stress al lavoro

L’ispirazione

I dirigenti non sono autodidatti; sono guidati. Tutti coloro che hanno fatto percorsi importanti hanno avuto grande ispirazione e consigli fantastici da chi ha fatto lo stesso prima di loro. Questi consigli poi vengono alimentati dalle proprie convinzioni e spinti dalla passione di ciascuno di noi. L’ispirazione è potere, insomma.

La passione

Devi amare quello che fai. Per avere veramente successo in qualcosa, devi ossessionarti e lasciarti consumare da questa cosa. Non importa quanto successo possa avere la tua attività, non devi essere mai soddisfatto e continuare a fare qualcosa di più grande, sempre migliore e più grande. Devi farlo non perché pensi che sia ciò che dovresti fare, ma perché è il tuo modo di essere.

L’innovazione

In qualsiasi sistema con risorse limitate e espansione infinita della popolazione, come il mondo attuale, l’innovazione è essenziale non solo per il successo ma anche per la sopravvivenza. Gli innovatori sono i nostri leader. Non puoi separare i due concetti. Che si tratti di pensiero, tecnologia o organizzazione, l’innovazione è la nostra unica speranza per risolvere le nostre sfide.

L’apertura mentale

Uno dei più grandi miti è che i buoni leader di business sono grandi visionari con ostinata determinazione a rispettare i loro obiettivi, non importa quale. Non ha senso. La verità è che i leader hanno bisogno di mantenere una mente aperta pur essendo flessibili e, se necessario, adattarsi. Quando si è in fase di start-up di un’azienda, la pianificazione è altamente sopravvalutata e gli obiettivi non sono statici. Il tuo impegno dovrebbe essere quello di investire, sviluppare e mantenere grandi relazioni: in una parola, devi essere “open-minded”.

Leggi anche: Formazione alla leadership nelle startup: 4 modi per ottenerne di più

CONDIVIDI
Paolo Cantulla
Vero, ispirato, innovatore: sono i concetti legati al suo impegno giornalistico. Ormai attivo da anni nel settore, collabora con diverse riviste trattanti tematiche legate al business ed alla tecnologia digitale.