Mass Media

GF Vip, Ciacci dopo l’eliminazione: “Non mi sono accorto che Marco stava male”

Giovanni Ciacci è fuori dal GF Vip. A decidere di spedirlo fuori dalla casa è stato il pubblico con il televoto, dopo che il costumista si era ‘salvato’ dalla squalifica per gli insulti rivolti a Marco Bellavia. E così Ciacci ha fatto il suo ingresso nello studio di Canale 5 per discutere della questione con Alfonso Signorini. Le giustificazioni addotte dal concorrente non convincono però i fan che non gli perdonano il suo atteggiamento da bullo.

Giovanni Ciacci eliminato dal GF Vip

“Chiedo scusa, non me ne sono proprio accorto (che stesse male ndr). – così esordisce Ciacci nello studio del GF Vip – L’ho vissuta male per via della nomination che mi ha fatto. Avevo capito male e per questo mi sono arrabbiato e mi sono accanito. Pensavo che lo aveste messo voi come disturbatore. Quando mi ha detto che piangeva per la gioia e mi sono preoccupato”, spiega le sue ragioni il costumista.

“Nella stessa mattina è successo tutto. – prosegue ancora Giovanni Ciacci nel suo racconto – Tutto è precipitato in una notte. Doveva andare così. Sono contento comunque che dal 3 ottobre la mia vita è cambiata. Quello di cui dovevi parlare spero di averlo detto bene. Quando l’ho visto a terra, pensavo ridesse. – dice riferito a Bellavia – Avevo capito che mi avesse nominato dicendo ‘tanto sei malato e nessuno ti nominerà mai’. Ora mi rendo conto che non lo ha mai detto. Il pubblico ha deciso ed è sovrano”, conclude.

Insomma, Giovanni Ciacci continua a sostenere di aver bullizzato Marco Bellavia soltanto per motivazioni legate al gioco. E anche perché l’ex conduttore di Bim Bum Bam si era rivelato a prima vista una persona cattiva nei suoi confronti. Nessun sospetto che Bellavia potesse soffrire di altre patologie come la depressione.

Potrebbe interessarti anche: GF Vip, la battuta di Ciacci fa discutere: “Facciamo una violenza sessuale?

Torna su